Cerca nel blog

martedì 31 dicembre 2013

Personale di Anna Paola Pizzocaro





In meraviglia percorrendo le distanze

Personale di Anna Paola Pizzocaro


Dal 10 Gennaio al 13 Marzo 2014

Vernissage Venerdì 10 Gennaio alle ore 18

Presso la Galleria Sabrina Falzone di Milano - Via G. Pallavicino, 29

In concomitanza con l'uscita del nuovo libro "In meraviglia percorrendo le distanze" edito da Umberto Allemandi & C., il 10 Gennaio sarà inaugurata la mostra personale di Anna Paola Pizzocaro nella cornice novecentesca di un palazzo nobiliare milanese, sede oggi della Galleria Sabrina Falzone.

Nella Saletta Guttuso sarà presentata una selezione di opere rappresentative del ciclo artistico "In meraviglia percorrendo le distanze", contraddistinto da una notevole capacità comunicativa e dal desiderio dell'autrice di peregrinare verso nuovi mondi con il solo potere dell'immaginazione. Tutto è possibile con l'arte.

Attraverso una particolare tendenza all'espressione cosmopolita dell'immagine l'artista di calibro internazionale indaga il diverso e la fragranza delle sue sfumature.

Mediante una proiezione onirica della società contemporanea, il percorso ideale di Anna Paola Pizzocaro è scandito da gaudenti presenze di vita, straordinarie distanze geografiche e infiniti moti di meraviglia.

Info:

Sito ufficiale dell'artista: www.annapaolapizzocaro.com

Galleria Sabrina Falzone, Saletta Guttuso

Via Giorgio Pallavicino 29

20145 Milano - Italia

Orari di apertura: mart-ven h.16-19; sabato h.10-12

Chiuso lunedì e festivi

Ingresso gratuito

www.galleriasabrinafalzone.com



--
Redazione del CorrieredelWeb.it


INSTALLAZIONE “OSSID(E)AZIONE” A PALAZZO CASTROMEDIANO - VERNAZZA


DANIELE DELL'ANGELO CUSTODE APRE IL 2014 CON L'INSTALLAZIONE "OSSID(E)AZIONE" A PALAZZO CASTROMEDIANO - VERNAZZA
 

Dopo l'installazione "MIMESI" creata in 'patchwork' sovrapposto, di acciaio e corten, composta da due volumi metallici a grande scala, posti 'a guardia' dell'ingresso del palazzo cinquecentesco, la "CRISALIDE" e la "SEDUTA LIBERA", accolgono i sempre più numerosi curiosi e i visitatori, nell'atrio di Palazzo Castromediano - Vernazza, dove è stata organizzata dal 15 novembre, la mostra di Daniele Dell'Angelo Custode, dal titolo "DENSITA' IN_MATERIALI", curata da Paolo Marzano. Per il nuovo anno, l'esposizione si arricchisce di un'altra notevole installazione. Si chiama "OSSID(E)AZIONE" ed è allestita nell'atrio interno all'edificio storico, tra l'alternarsi delle sale del piano terra che ospitano le diverse realizzazioni dell'artista, dell'ultimo periodo. Così Daniele Dell'Angelo Custode ha deciso di far crescere e far progredire, con gli effetti del 'ferro', quelle lamine, quei piani e le loro naturali ossidazioni che li hanno sempre caratterizzati. Forme aperte e 'pinne' metalliche, vele ripiegate, come grandi foglie in un paesaggio metafisico ed immobile, crescono tra i ruderi e i reperti del passato. Un luogo dove solo il verde intenso del muschio sulla pietra, partecipa, con il rosso della ruggine dei metalli, alla declinazione del tempo, nello spazio interstiziale di una complessa realtà, ancora tutta da comprendere e valorizzare, sapendola naturalmente tradurre, magari proponendone nuovi approcci e usando nuove strumentazioni critiche come fa l'artista salentino, di certo responsabilmente consapevoli nel trattamento del materiale, ma sensibilmente colti nella scelta della loro potente espressività.

Paolo Marzano

 La mostra è aperta fino al 15 gennaio 2014 - Ingresso libero, gli orari sono da martedì alla domenica dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 20

Foto: C. Fiore




--
Redazione del CorrieredelWeb.it


sabato 28 dicembre 2013

Washing by watch videoarte e photo screening alla Lavanderia Jefferson di Lecce. Start ore 19.



Washing by watch

a cycle of videoart and photo screening

 

domenica 29 dicembre

with Fabrizio Bellomo

c/o Lavanderia Jefferson (Lecce)

ore 19

 

 

Lecce. Torna domenica 29 dicembre Washing by watch, una rassegna di videoart e photo screening co-curata da Valeria Raho e Francesca De Filippi all'interno della Lavanderia Jefferson. Ospite di questo nuovo appuntamento Fabrizio Bellomo. Si comincia alle 19.

 

 

Le premesse servono a poco: in casi come questo vale solo l'esperienza. Il rumore delle auto e il chiacchiericcio del supermarket indiano a pochi passi, l'odore dei detersivi, lo schermo che fluttua nel bel mezzo della Lavanderia Jefferson: si prova per credere Washing by watch (abbr. WbyW), una rassegna di videoart e photo screening, co-curata da Valeria Raho e Francesca De Filippi per DamageGood, e pensata per discutere di progetti intermediali e fotografici indipendenti in ambito nazionale ed internazionale.

 

Pensata con una cadenza mensile, Washing by watch è una rassegna piccola, orgogliosamente piccola realizzata in collaborazione con l'associazione Collaboratori Particolari e Lavanderia Jefferson, che ospita l'evento. Vive di prestiti e baratti, una buona dose di improvvisazione, qualche disagio, molta voglia di fare. Le proiezioni e le presentazioni dei progetti durano giusto un ciclo, 60 minuti, a freddo, per una questione green.

 

In questa prima edizione si fa il punto sugli autori pugliesi, ma in realtà il dato geografico interessa poco: gli ospiti della rassegna sono stati individuati per l'interesse del percorso di ricerca artistica e delle pratiche messe in atto. In questo senso, Washing by watch è una rassegna locale, ma non localistica, il cui leitmotiv è legato al concetto di paesaggio, indagato tra memoria e presente, la rappresentazione in relazione ai contesti e allo spazio, non solo urbano.

 

Ospite di questo secondo step, previsto per domenica 29 dicembre, è Fabrizio Bellomo, barese classe 1982, artista, regista, curatore e ricercatore indipendente, per discutere in particolare, di un suo lavoro realizzato al Carroponte di Sesto San Giovanni nell'ambito di Art Around, un progetto di arte pubblica promosso dal Museo di fotografia contemporanea di Cinisello Balsamo (Milano).



In allegato il comunicato stampa completo e alcune immagini relative alla rassegna.



venerdì 27 dicembre 2013

Un viaggio fra due mondi. Personale di Anna Paola Pizzocaro

 
Un viaggio fra due mondi
Personale di Anna Paola Pizzocaro


Dal 10 Gennaio al 10 Febbraio 2014
Vernissage Venerdì 10 Gennaio alle ore 18
Presso la Galleria Sabrina Falzone di Milano - Via G. Pallavicino,29



Aprirà il 10 Gennaio la personale di Anna Paola Pizzocaro "Un viaggio fra due mondi", la prima mostra in programmazione per il 2014 nella Galleria Sabrina Falzone di Milano.
All'interno del Salone Bernini il percorso espositivo propone un'immersione nel libero immaginario creativo di Anna Paola Pizzocaro, artista newyorchese di origine milanese, che per l'occasione presenterà due cicli artistici intitolati "Preghiere non risposte" e "Il tempo di mai". I progetti fotografici sono stati pubblicati rispettivamente da Skira nel 2011 e da Umberto Allemandi & C. 2012, riscuotendo un notevole consenso di pubblico e di critica a livello internazionale.
Con un linguaggio carico di valori universali il racconto per immagini, realizzato da Pizzocaro, illustra l'alterazione degli equilibri sul pianeta indagando la relazione tra le figure viventi e il loro habitat ideale nella visione di un'armonia cosmica.
Lo sguardo ludico ed ironico di Anna Paola Pizzocaro si posa sul mondo, rivelando un altro modo di vedere la vita e destando il desiderio di intraprendere "Un viaggio fra due mondi".

Info:
Sito ufficiale dell'artista: www.annapaolapizzocaro.com

Galleria Sabrina Falzone, Salone Bernini
Via Giorgio Pallavicino 29
20145 Milano - Italia
Orari di apertura: mart-ven h.16-19; sabato h.10-12
Chiuso lunedì e festivi
Ingresso gratuito

Arte / Firenze / A Villa Bardini ultimi giorni per la mostra dei tesori del Rinascimento. Visite guidate gratuite il 30 e 31


 

 

27 Dicembre 2013

 

 

Villa Bardini da una grande mostra all'altra

Successo di pubblico e ultimi giorni  per visitare i tesori del museo parigino Jacquemart -André. E a gennaio le spettacolari foto di Aldo Fallai: 'Da Giorgio Armani al Rinascimento'

 

            Firenze – Martedì 31 dicembre, ultimo dell'anno, è anche l'ultimo giorno per visitare a Villa Bardini la straordinaria mostra Il Rinascimento da Firenze a Parigi dedicata ai tesori del museo parigino Jacquemart-André.  Lunedì 30 e martedì 31 dicembre apertura eccezionale con visite guidate gratuite alle ore 17.

Inaugurata lo scorso 6 settembre l'esposizione si conclude con un importante successo di pubblico (circa 20 mila presenze). L'eccezionalità dell'evento, come noto, sta nel ritorno a Firenze di numerosi capolavori di Botticelli, Donatello, Mantegna, Paolo Uccello e altri. Dipinti, sculture e manufatti che alla fine dell'Ottocento furono venduti ai facoltosi coniugi Edouard André e Nellie Jacquemart dal celebre antiquario Stefano Bardini, che proprio a Villa Bardini aveva la propria residenza.

            Giusto il tempo di smontare questa mostra, la Villa ne ospiterà una nuova a partire dal 10 gennaio. Si tratta delle foto spettacolari di Aldo Fallai, la prima monografica dedicata al grande artista fiorentino, uno dei principali protagonisti dell'epopea del made in Italy. Collaboratore per 30 anni di Giorgio Armani, Fallai ha firmato molte delle più importanti campagne pubblicitarie internazionali.

            La mostra (Aldo Fallai. Da Giorgio Armani al Rinascimento) si inaugura nel contesto dell'85° edizione di Pitti Uomo ed è curata da Martina Corgnati, Carlo Sisi e Luigi Salvioli, promossa dal Comune di Firenze e patrocinata dalla Camera Nazionale della Moda Italiana. Chiuderà il 16 marzo.

            Info: www.bardinipeyron.it.


martedì 24 dicembre 2013

A MODENA CELEBRANDO I GRANDI PERSONAGGI DELLA STORIA






A MODENA CELEBRANDO I GRANDI PERSONAGGI DELLA STORIA

L'Associazione Nazionale Case della Memoria si è riunita in Emilia Romagna dove ha discusso obbiettivi e programmi futuri

Si è riunita a Modena sabato 21 dicembre presso il suggestivo spazio espositivo della Casa Museo Enzo Ferrari, l' Associazione Nazionale Case della Memoria Italiane che racchiude al proprio interno ben 39 case museo dove sono nati o hanno vissuto grandi personaggi della storia italiana. Cosa hanno in comune Leonardo da Vinci, Giotto, Dante, fino ad arrivare i più recenti Enzo Ferrari e Indro Montanelli? Sono tutti collegati attraverso una rete nazionale che ne promuove la figura attraverso le loro case museo.

Al MEF (Museo Casa Enzo Ferrari), presenti i rappresentanti di dieci case della memoria che hanno discusso sui programmi dell'Associazione e sulle linee guida da intraprendere in futuro.  L'Associazione Nazionale, nata nel 2005, in seguito a un censimento promosso dalla Regione Toscana, ha aumentato notevolmente i suoi iscritti ed è presente oggi in ben 8 regioni italiane, è membro della Conferenza Permanente delle Associazioni Museali Italiane di ICOM Italia ed ha l'intento di espandersi ulteriormente sul territorio italiano per aggregare e promuovere le case museo di questi grandi personaggi.

"Si tratta di luoghi pieni di fascino e connessi alla storia di grandi personalità – afferma il Presidente Adriano RigoliE' un' occasione per approfondire la vita di autori che di solito studiamo solo sui libri. La visita di questi luoghi ci permette di collegare un' esperienza di apprendimento razionale a una di tipo emozionale, legata alla suggestione che il luogo suscita in noi stessi".

Hanno partecipato alla discussione i vari rappresentanti di alcune case della memoria in larga parte dell'Emilia Romagna, come Maja Argenziano del Museo Casa Ferrari a Modena, Ines Briganti e Franco Severi di Villa Silvia Carducci a Cesena, Angela Felice di Casa Pasolini a Casarsa della Delizia (Udine), Giulia Morelli di Casa Pietro Ghizzardi a Boretto, Reggio Emilia), Pier Paolo Bonacini Segretario Deputazione Storia Patria Provincia di Modena (Casa Ludovico Muratori a Modena), Daniele Zavalloni di Casa Museo Ilario Fioravanti a Cesena, Paola Pescerelli di Casa Raffaelle Bendandi a Faenza, Lucia Migliorini di Casa Macchiavelli (Sant'Andrea in Percussina, San Casciano Val Di Pesa, Firenze), i consulenti dell'Associazione Francesca Allegri e Massimiliano Tosi.

A seguire il convegno "Venire al Mondo" sul tema dell'importanza della nascita ha inaugurato ufficialmente la mostra presso il Museo Casa Ferrari di Modena "Case della Memoria Italiane e Ungheresi, una risorsa condivisa per la Cultura" che mette in luce i personaggi italiani e ungheresi nell'anno dei rapporti culturali Italia – Ungheria.

La mostra arriva a Modena dopo essere stata esposta a Palazzo Medici Riccardi a Firenze e al Museo Pietro Canonica a Roma ed è realizzata da una collaborazione fra l'Associazione Nazionale Case della Memoria, il Museo Letterario Petőfi di Budapest e il Coordinamento delle Case Memoriali Letterarie Ungheresi. La mostra è curata congiuntamente da Adriano Rigoli, Presidente dell'Associazione Nazionale Case della Memoria, e da Csilla E. Csorba Direttrice Generale del Museo Petőfi di Budapest.

Info:
www.casedellamemoria.it

lunedì 23 dicembre 2013

A Natale e Capodanno vieni a Palazzo Poli (Fontana di Trevi) via Poli 54





Offerta imperdibile: ultimi giorni

Sky Offerta Natale
Scegli Sky Cinema
e Sky ti offre il Calcio
29€/mese
anziché 53€
fino al 30/09/2014
Installazione My Sky e Sky Go INCLUSI! ABBONATI ORA
Sei già cliente Sky?
Presenta un amico a Sky, per te 100€ di sconto.

Se non vedi il messaggio, puoi usare questo link.

Mail-Maker

Gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio provengono da elenchi e servizi di pubblico dominio pubblicati in Internet o da richieste di iscrizioni pervenute al nostro recapito web.
Qualora non desideriate ricevere in futuro comunicazioni dalla ditta scrivente, potete inviare un messaggio di posta elettronica all'indirizzo mittente con oggetto RIMUOVI o Cliccate qui per richiedere la CANCELLAZIONE dalla mailing list di www.corrieredelweb.it.

giovedì 19 dicembre 2013

4 appuntamenti d'arte ai 4 canti


Sabato 21 Dicembre - 4 appuntamenti d'arte ai 4 canti






ZAC______________________________ h.16:00


Michelangelo Pistoletto

Rebirth-day

4 Canti, Piazza Vigliena

Palermo

dalle ore 16.00 alle ore 18.00 

worldwide day of change




Amici del Museo Riso  ______________________________ h.17:00


Il Direttore del Museo Riso, Valeria Patrizia Li Vigni 

ed il Presidente degli Amici del Museo Riso, Maurizio Carta hanno il piacere di invitare la SV alla 

Presentazione della programmazione del Museo Riso per il 2014

Sarà un'occasione anche per scambiarci gli auguri e per il tesseremento di nuovi soci!


PALAZZO RISO

Via Vittorio Emanuele 365   PALERMO

90133




Nuvole incontri d'arte  ______________________________ h. 18:00


Finissage della mostra 

Rita Casdia - Good Day Bad Day



GALLERIA NUVOLE INCONTRI D'ARTE

Vicolo Ragusi 35 (angolo via del Celso 14) 90134,  PALERMO



Francesco Pantaleone  arte Contemporanea ______________________________ h. 18:00 - 21:00


Opening della mostra

Stefania Galegati Shines

Tuttifrutti

a cura di Agata Polizzi 






GALLERIA FRANCESCO PANTALEONE ARTE CONTEMPORANEA

Via Vittorio Emanuele 303   PALERMO

90133



info evento

artista: STEFANIA GALEGATI SHINES

titolo: Tuttifrutti

cura di: Agata Polizzi

Assistenti alla produzione: M. Gracia de Pedro

luogo: Francesco Pantaleone arte Contemporanea Via Vittorio Emanuele 303

Opening: Sabato 21 Dicembre 2013 dalle 18:00 alle 21:00

durata: dal 21 Dicembre 2013 al 15 febbraio 2014

orari: dal martredì al venerdì dalle 10:00 alle 19:00 sabato dalle 10:00 alle 18:00

Grafica: M. Gracia de Pedro, Serena Fanara

conferenza stampa: No

catalogo: No

produzione: Francesco Pantaleone arte Contemporanea




Offerta imperdibile: ultimi giorni

Sky Offerta Natale
Scegli Sky Cinema
e Sky ti offre il Calcio
29€/mese
anziché 53€
fino al 30/09/2014
Installazione My Sky e Sky Go INCLUSI! ABBONATI ORA
Sei già cliente Sky?
Presenta un amico a Sky, per te 100€ di sconto.

Se non vedi il messaggio, puoi usare questo link.

Mail-Maker

Gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio provengono da elenchi e servizi di pubblico dominio pubblicati in Internet o da richieste di iscrizioni pervenute al nostro recapito web.
Qualora non desideriate ricevere in futuro comunicazioni dalla ditta scrivente, potete inviare un messaggio di posta elettronica all'indirizzo mittente con oggetto RIMUOVI o Cliccate qui per richiedere la CANCELLAZIONE dalla mailing list di www.corrieredelweb.it.

mercoledì 18 dicembre 2013

LA GRANDE NUVOLA DI EMILIO FARINA ALLE ‘CINQUE LUNE’ CON M’AMA.ART

LA GRANDE NUVOLA DI EMILIO FARINA ALLE 'CINQUE LUNE' CON M'AMA.ART
 
La grande nuvola dell'artista Emilio Farina sarà visibile presso il suggestivo spazio espositivo "le cinque lune": una grande ed emozionante installazione, che accompagnerà la serata organizzata dal marchio M'AMA.ART, che con l'occasione presenterà le nuove etichette d'artista della celebre linea Art&Food.  
 
Una grande nuvola avvolgerà le affascinanti stanze di "Le cinque Lune", spazio espositivo che si trova nel cuore di Roma: si tratta dell'installazione 'Fuoco DiVino' di Emilio Farina, che farà da cornice alla serata organizzata per venerdì 20 dicembre da M'AMA.ART, marchio noto per la diffusione a livello internazionale delle eccellenze eno-gastronomiche italiane attraverso le "etichette d'autore" di artisti del calibro di Mimmo Paladino, Maurizio Savini, Oliviero Rainaldi, Lithian Ricci. M'AMA.ART chiude così un 2013 fatto di importantissime collaborazioni artistiche: La Biennale di Istanbul, il Museo MdM di Porto Cervo, la Red Library di Gaetano Costa e molto altro.
L'opera di Emilio Farina, già esposta in prestigiosi spazi museali come la Pinacoteca di Ancona, è una installazione di fortissimo impatto scenico, consistente appunto in una gigantesca nuvola che richiamerà non solo le sensazioni legate al vino, ma anche la condivisione dei sentimenti e l'emozione del confronto tra contemporaneo e antico. Prenderà infatti forma partendo da una tavola imbandita con vini, oli e altri prodotti M'AMA.ART.  Un percorso, quello di 'Fuoco DiVino', partito dalle più illustri cantine vitivinicole italiane, che si è poi sviluppato arrivando in musei e gallerie.
Emilio Farina è un riconosciuto artista vicentino, romano d'adozione. Pittore visionario, dal 1972 a oggi le sue opere sono state esposte in numerose gallerie italiane e stranioere. La sua attività non è nuova a istallazioni in complessi storici come il Mausoleo di Cecilia Metella, Villa d'Este, il Tempio di Adriano, e addirittura il Pantheon, Palazzo Spada, Palazzo Barberini, gli Uffizi e molto altro.
L'idea di M'AMA.ART è basata sulla volontà di permettere che l'arte venga apprezzata ogni giorno, attraverso gli oggetti di uso quotidiano. La finalità di questa industria creativa è quella di divulgare in Italia e all'estero prodotti nazionali, capaci di veicolare e trasmettere in modo nuovo l'immenso patrimonio culturale del nostro Paese, fungendo contestualmente come occasione economica per gli operatori che si muovono nel mondo dell'arte e delle eccellenze italiane.
Un appuntamento imperdibile dunque quello di venerdì 20 dicembre, durante il quale, dalle 18 alle 21, si potrà godere dell'originale installazione di Emilio Farina e della gamma completa dei prodotti d'arte M'AMA.ART, acquistabili a prezzi vantaggiosi in occasione del Natale.

 

 
INFO
M'AMA.ART
Piazza delle Cinque Lune, 74
00186 Roma 
 

Un grande Natale con Topolino e Violetta


Se non vedi il messaggio, puoi usare questo link.

Mail-Maker

Gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio provengono da elenchi e servizi di pubblico dominio pubblicati in Internet o da richieste di iscrizioni pervenute al nostro recapito web.
Qualora non desideriate ricevere in futuro comunicazioni dalla ditta scrivente, potete inviare un messaggio di posta elettronica all'indirizzo mittente con oggetto RIMUOVI o Cliccate qui per richiedere la CANCELLAZIONE dalla mailing list di www.corrieredelweb.it.

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI