Cerca nel blog

venerdì 28 febbraio 2014

Asta di Beneficenza per il Santobono-Napoli, 29 Marzo ore 18.30-Blindarte

 BLINDARTE 
Asta di Beneficenza per il Santobono 
Opere del Prof. Luigi Manziore 
ore 17.00 Esposizione - 18.30 Asta
 
 


La Blindarte è lieta di annunciare l’asta di Beneficenza per l’Ospedale Santobono, che si terrà sabato, 29 marzo alle ore 18.30 presso la propria sede di Via Caio Duilio 10 a Napoli. L’iniziativa promossa con il patrocinio dell’Autorità Garante dell’Infanzia e dell’Adolescenza, avrà inizio lo stesso giorno alle ore 17.00 con l’esposizione di tutti i lotti in asta. Durante l’evento sarà offerto un cocktail a cura di Torre del Saracino di Gennaro Esposito. La Blindarte invita i propri clienti ed amici a partecipare all’evento benefico manifestando generosa sensibilità nei confronti dell’iniziativa.

Oltre 100 opere dell’artista Luigi Manzi, donate dagli eredi alla divisione di neurochirurgia dell’ospedale Santobono (diretta dal prof. Giuseppe Cinalli), verranno proposte in vendita per finanziare il progetto di acquisizione di importanti macchinari per la sala operatoria integrata per il reparto di neurochirurgia dell’ospedale pediatrico Santobono.

La Struttura Complessa di Neurochirurgia Pediatrica dell’Ospedale Santobono è una Struttura Pubblica esclusivamente dedicata al trattamento di patologia Neurochirurgica e Neuro-Oncologica al pari di altre 4 similari in ambito esclusivamente pediatrico esistenti sul territorio nazionale (Bambin Gesù di Roma, Meyer di Firenze, Gaslini di Genova, Regina Margherita di Torino) e di altre tre integrate in Ospedali Universitari o IRCCS per adulti (Gemelli di Roma, Università di Padova, Istituto Besta di Milano). Il bacino di utenza di circa tre milioni di persone presenta i più alti tassi di natalità in Italia ed in Europa. Ogni anno sono circa 550 i pazienti operati dalla struttura di cui circa 80 sono interventi di tumore del Sistema Nervoso Centrale, dei quali circa la metà richiede la presa in carico Neuro-Oncologica in seguito a causa di un’istologia maligna.  

La S.O.S. Sostenitori Ospedale Santobono è un’Associazione ONLUS, fondata nel 2004 da un gruppo di medici dell’Azienda Ospedaliera ad Alta Specializzazione Santobono-Pausilipon-Annunziata con l’intento di operare a supporto dell’attività istituzionale dell’ospedale per il miglioramento delle condizioni di degenza dei bambini e delle famiglie e per assicurare le migliori cure attraverso l’acquisto di apparecchiature medicali all’avanguardia. Al decimo anno dalla sua attività, ha finanziato più di 75 progetti, mentre numerosi già sono in corso di finanziamento. Tutti i progetti e le attività di fund raising dell’Associazione sono consultabili sul sito www.santobono.it

Luigi Manzi (1895-1985) è stato un ginecologo - professore universitario - ma soprattutto un appassionato d’arte. Dotto conferenziere, ricco di una cultura umanistica fuori dall’ordinario, fine scrittore, studioso e saggista, è stato tra l’altro l’autore di alcune (ormai introvabili) monografie su alcuni pittori napoletani dell’Ottocento (Irolli, Ragione, Villani e Ricchizzi).
Si è sempre definito un pittore della domenica… un autodidatta, ma Lui la pittura l’ha seriamente e responsabilmente studiata in tutti i suoi valori, dal tecnico al coloristico, dal grafico al compositivo. Questo gli ha reso tanta libertà e tanta padronanza ma soprattutto una precisa personalità artistica.
Ha lasciato una vasta produzione personale. Oltre 100 di queste opere vengono donate dagli eredi alla divisione di neurochirurgia dell’ospedale Santobono (diretta dal prof. Giuseppe Cinalli) per l’asta di beneficenza”. Da articoli di Emilio Maria Avitabile e Piero Girace

La Blindhouse-Blindarte, società leader nelle attività di custodia valori e beni e nella compravendita di opere d’arte e di oggetti di valore, da sempre attenta alle tematiche sociali ed impegnata nella promozione di iniziative a scopo umanitario, contribuisce con sostegno etico e finanziario a questo importante progetto di solidarietà. I clienti e gli amici della Blindarte hanno l’opportunità di dare un concreto contributo alle iniziative umanitarie svolte dall’Associazione S.O.S. Sostenitori Ospedale Santobono O.N.L.U. S. partecipando all’evento benefico e manifestando con l’acquisto di opere d’arte la propria generosa sensibilità.


Si ringrazia: gli eredi del Prof. Luigi Manzi, l’Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, Torre Saracino di Gennaro Esposito, Maurizio Marinella, Grafica Nappa, Pietro Di Domenico, L’Associazione Cittadino di Napoli, Giorgio Ricciardi, lo staff della Blindhouse-Blindarte.


ASTA: BENEFICENZA PER IL SANTOBONO

DATA: SABATO 29 MARZO 2014

ORA ESPOSIZIONE: 17.00

ORA ASTA: 18.30

LUOGO: SEDE BLINDARTE – VIA CAIO DUILIO 10, 80125 NAPOLI

INFORMAZIONI BLINDARTE: TEL +39 081 2395261-
                                                      

INFORMAZIONI SANTOBONO: TEL +39 3920228600 Fundraising Manager, Dott.ssa Emanuela Capuano
                                                       EMAIL info@sostenitorisantobono.it  SITO  www.santobono.it

INGRESSO: GRATUITO- CON DOCUMENTO DI IDENTITA’



via Caio Duilio 4d-10
8 0 1 2 5 - N a p o l i
tel +39 081 2395261
fax +39 081 5935042

29 Marzo 2014 - ore 17 esposizione – ore 18.30 asta
March 29 2014 – h 5 pm exhibition – ore 6.30 auction
Asta di Beneficenza per il SantobonoBenefit auction for Santobono


BLINDARTE
contemporanea
back to the World
Simon Keenleyside

info@blindarte.it
www.blindarte.it


BLINDARTE
casa d’aste / auction house

Maggio 2014 - Asta di arte moderna e contemporanea
May 2014  - Modern and contemporary art auction

Maggio 2014 - Asta di dipinti antichi e dipinti XIX e XX secolo
May 2014 - Old master paintings and 19th and 20th century paintings auction

Maggio 2014 – Asta di gioielli, orologi, arredi ed oggetti d’arte
May 2014 – Jewels, watches, forniture and objects of art auction

info@blindarte.com
www.blindarte.com

BLINDARTE SHOPcompra e spedisci in pochi click!
buy and ship in a few clicks!
www.blindarte.com/shop




un nuovo concept di hotel!
a new hotel concept!

Via Monteoliveto, 15   80134 – Napoli
+39 081 5529435 www.culturehotel.it






Scicli (RG) - "Ricordo di un angelo", domenica 2 marzo appuntamento con l'arte e la solidarietà


“Ricordo di un angelo”, domenica 2 marzo appuntamento con l’arte e la solidarietà

Domenica 2 marzo alle ore 18.30, il Caffè letterario “Vitaliano Brancati” in collaborazione con l’Associazione “Grazia Minicuccio” di Modica, organizza nei propri locali di Via Mormina Penna n. 14 la manifestazione “Ricordo di un angelo”, una serata dedicata all’arte, alla cultura e alla solidarietà.

L’obiettivo della serata consiste nel raccogliere fondi per la realizzazione di un blocco operatorio annesso alla Clinica Ginecologica a Butembo-Beni in Congo attraverso la vendita di una incisione del maestro Piero Guccione intitolata “Ricordo di un angelo” e ispirata a un affresco di Melozzo da Forlì (XV secolo). Si tratta di una cartella a tiratura limitata (60 esemplari, più 25 prove d’autore), tratte da un’opera a pastello che nel 2010 il maestro Guccione ha donato alla Onlus modicana.

Il programma dell’incontro prevede gli interventi dello storico e critico d’arte Paolo Nifosì e della presidente dell’Associazione “Grazia Minicuccio” Rosetta Minardo. Sarà presente il maestro Piero Guccione. Nel suo intervento Nifosì approfondirà, con l’ausilio di slide e immagini, le forme e i linguaggi dei d’aprés di Piero Guccione, cioè le personali rielaborazioni di opere celebri di maestri del passato che lo hanno idealmente accompagnato durante il suo cammino d’artista.

Rosetta Minardo illustrerà la natura e gli obiettivi dell’Associazione nata a Modica in memoria di Grazia Minicuccio, scomparsa prematuramente all’età di 21 anni. L’Associazione, che si occupa di difendere la vita fin dal concepimento e tutelare i diritti dell'infanzia e della famiglia, ha già realizzato una clinica di Ginecologia e Ostetricia a Butembo-Beni. Il ricavato della vendita sarà interamente devoluto alla realizzazione di un blocco operatorio, che completerà la dotazione ospedaliera di Ginecologia e Ostetricia della città africana.

 



--
Redazione del CorrieredelWeb.it


giovedì 27 febbraio 2014

Rita Soccio - "Nessuna cosa è (sia) dove la parola manca" 16.10.2013 - 6.2.2014





presentano
Rita Soccio

Nessuna cosa è (sia) dove la parola manca” 
16.10.2013 – 6.2.2014




cura e testo
Loretta Morelli


L'inaugurazione è domenica 9 marzo alle 18 presso la Galleria Marconi
INGRESSO LIBERO
La mostra termina il 5 aprile
 

Domenica 9 marzo alle 18.00 la Galleria Marconi di Cupra Marittima e Marche Centro d'Arte presentano Nessuna cosa è (sia) dove la parola manca” 16.10.2013 – 6.2.2014, mostra personale Rita Soccio Nessuna cosa è (sia) dove la parola manca” 16.10.2013 – 6.2.2014 è il titolo della mostra curata da Loretta Morelli, che è anche autrice del testo critico, e potrà essere visitata fino al 5 aprile 2014, presso gli spazi della Galleria Marconi (c.so Vittorio Emanuele, 70 - Cupra Marittima).

Nessuna cosa è (sia) dove la parola manca fa parte degli eventi che si affiancano all’Expo di arte contemporanea di Marche Centro d’Arte.

“Rita Soccio torna a parlarci del nostro tempo, delle sue contraddizioni, delle sue allucinazioni. Riuscire a fermarsi e prendere coscienza di ciò che oggi plasma e scandisce le menti e le vite umane è una scelta sociale forte, coraggiosa e incantata.
L’artista ha dedicato 588 ore alle parole. Una trascrizione lenta, costante e impetuosa di quanto è stato pronunciato da politici e uomini di potere dal 16 ottobre 2013 al 6 febbraio 2014. Questa azione di sfogo e protesta ha voluto mettere in luce l’abuso della parola e dell’intero sistema del linguaggio, lo svilimento e annullamento dei significati, l’alienazione del senso, lo scollamento verbale/reale. La denuncia dell’utilizzo violento e falsato di ciò che identifica l’entità dell’uomo è il motore della mostra.
Nessuna cosa è (sia) dove la parola manca è l’ultimo verso della poesia Das Wort (La parola, 1919) di Stefan George, lo stesso che ispirò “L’essenza del linguaggio” di Heidegger. Il filosofo sosteneva un’esperienza poetica del linguaggio partendo da quella frase che esaltava il legame tra la parola e il suo“essente”; solo la parola fa sì che qualcosa appaia e diventi presente, tangibile; solo la parola è “il rapporto stesso con la cosa che è”. Essa non è un’entità astratta e fugace, è realtà.
Da tempo si assiste all’annullamento di tale principio, al suo ribaltamento, ad una verità manipolata, a meri flussi vocali svuotati di valore e poi mercificati. L’artista vuole meditare e far meditare sul lògos come il termine più antico per indicare il potere e la bellezza del dire che al contempo è anche l’essere in una reciproca appartenenza primigenia.
L’esposizione, attraverso molteplici medium espressivi, rivela un messaggio fatto di contrasti: intimo e universale, materiale e ideale, sospirato e urlato. È qualcosa di integro e complesso che non si esaurisce nell’atto artistico, nello spazio espositivo, ma diventa partecipazione, invito a condividere e ridare dignità a ciò che siamo.” (Loretta Morelli)




scheda tecnica/technical card
curatore/curator by Loretta Morelli
testo critico/art critic by Loretta Morelli

ufficio stampa/press agent by Dario Ciferri

relazioni esterne e promozione delle attività/ external relationship and promotion of activities

Nikla Cingolani
fotografia/photography Stefano Capocasa
riprese video/video shooting Stefano Abbadini
allestimenti/preparation Marco Croci

Partner
 

 




dal 9 marzo al 5 aprile
from 9th march to 5th april
orario: lunedì-sabato dalle 16 alle 19.30
opening time: Mon-Sat 4 to 7.30 p.m.

info
Galleria Marconi di Franco Marconi
C.so Vittorio Emanuele, 70
63064 Cupra Marittima (AP)
tel 0735778703

mercoledì 26 febbraio 2014

ARTE IN DIRETTA: registrazione Video Conferenza mostra Il Tesoro di Napoli . Capolavori della Cappella di San Gennaro


 
 
Testi, immagini, brani critici e letterari, filmati, raccontano artisti e opere. 
 
 
 
 
 

 

  

Si comunica che sul sito di ARTE IN DIRETTA

 http://www.arteindiretta.it/video.htm

è possibile visionare la prima parte della registrazione della conferenza "Leggende, riti e santità". Bellezza e fede nei dipinti e nelle sculture", tenutasi il 19 febbraio scorso nella sala conferenze di Palazzo Sciarra,  approfondimento della mostra ancora in corso (prorogata fino al 2 marzo),

"Il tesoro di Napoli. Capolavori della Cappella di San Gennaro", organizzata da FONDAZIONE ROMA ARTE MUSEI, in collaborazione con il Museo del Tesoro di San Gennaro, allestita a Palazzo Sciarra, Via Marco Minghetti 22 (angolo via del Corso).  (telefono 06-697645599).     

ARTE IN DIRETTA 

In breve:  

Dal 2009 curiamo il progetto OLTRE LA MOSTRA (marchio registrato), un format già sperimentato e di successo, di lezioni di approfondimento sulle mostre d'arte allestite nei principali musei della capitale negli ultimi quattro anni. Si rivolge a un pubblico di conoscitori, di appassionati e anche solo di curiosi, con l'obiettivo di offrire loro le chiavi di lettura per meglio accedere ai linguaggi degli architetti, pittori e scultori, passando dal mondo antico al contemporaneo, e di stimolare l'esperienza personale dello studio e del piacere dell'arte.

Ogni Lezione prevede l'esposizione di un testo articolato che presenta artisti, un loro profilo e contesto storico-artistico, gruppi o movimenti artistici di appartenenza o collaterali, l'analisi di alcune opere d'arte: il tutto nella prospettiva unificante di una narrazione che restituisca l'opera d'arte e gli artisti alla complessità del loro rapporto con la società.

La trattazione è accompagnata dalla lettura di brani critici e letterari, selezionati perchè inerenti alle tematiche, letti dall'attore Antonio Merone per arricchire la narrazione e la proiezione di immagini di opere (anche non presenti nella mostra), che approfondisce la Lezione e completa le sezioni del percorso espositivo. Al termine della prima parte della Lezione (1 ora e trenta circa) segue la proiezione di filmati.

Tra le aziende culturali, Fondazioni e Musei che hanno commissionato le lezioni di OLTRE LA MOSTRA : Zètema Progetto Cultura (12 conferenze, suddivise in 3 cicli di 4 incontri ciascuno), dal Museo Fodazione Roma (7 conferenze: 4 approfondimenti sulla pittura olandese del XVII secolo in occasione della mostra "Da Rembrandt a Vermeer..." , 2 Lezioni su Edward Hopper, 1 Lezione su Georgia O' Keeffe), 6 conferenze al Complesso del Vittoriano. 

Le sedi dove si svolte le conferenze Lezioni: Auditorium dell'ara Pacis, sala Conferenze di Palazzo Cipolla-via del Corso 320(Fondazione Roma Museo), Complesso del Vittoriano.

Sul sito è visibile l'attività completa e alcune parti delle registrazioni delle Lezioni svolte all'auditorium dell'ara Pacis.

Nel  2013 ARTE IN DIRETTA è stata invitata a partecipare al Master di Economia dell'Arte e Management ei Beni Culturali organizzato dal Gruppo SOLE 24 Ore , nella sede di Piazza Indipendenza di Roma. il 1 marzo 2013 è stata presentata al Master la Lezione :"Bruegel. Il mondo dei vizi e delle virtù, delle stagioni, degli uomini e delle utopie", approfondimento della mostra "Bruegel. Meraviglie dell'arte fiamminga".

Per l' anno accademico 2013-2014 sono stata invitata a partecipare con 4 Lezioni da selezionare sulle prossime mostre che si inaugurano nei musei romani da novembre a maggio al Master del Sole 24 Ore.

 

Associazione Culturale

Via Germanico, 42

00192 - Roma

Tel. 06 39754128

Fax  06 62276218

segreteria@arteindiretta.it

 

 





--
Redazione del CorrieredelWeb.it


Offerta Online: 45% in meno su Cinema e Sport

Solo sui canali Sky tutta la Moto GP™ in esclusiva e tutti i Gran Premi di F1® in diretta
Scegli Sky TV e Sport:
Sky ti offre il Cinema!
Sconto oltre il 45% fino al 6/1/15
E installazione My Sky GRATIS
Abbonati
Sei già cliente Sky?
Presenta un amico a Sky, per te 100€ di sconto. VAI >

Se non vedi il messaggio, puoi usare questo link.

Mail-Maker

Gli indirizzi e-mail presenti nel nostro archivio provengono da elenchi e servizi di pubblico dominio pubblicati in Internet o da richieste di iscrizioni pervenute al nostro recapito web.
Qualora non desideriate ricevere in futuro comunicazioni dalla ditta scrivente, potete inviare un messaggio di posta elettronica all'indirizzo mittente con oggetto RIMUOVI o Cliccate qui per richiedere la CANCELLAZIONE dalla mailing list di www.corrieredelweb.it.

L'8 Marzo? Inaugura MutaForma Biennale d'Arte al Mu.Mi.



MUTAFORMA

Prima Biennale di Arte Giovane Abruzzese

11 coppie d’Abruzzo. Un giovane artista e una personalità affermata.
Un’opera d’arte sintesi del dialogo costante tra arte e tecnologia.

Mutaforma pieghevole

 

MutaForma è la Prima Biennale di Arte Giovane Abruzzese.

La mostra d’arte contemporanea pone uno sguardo alla multimedialità e al futuro. L’intenzione è presentare 22 artisti abruzzesi, con un occhio attento ai giovani talenti, collocandoli in un dialogo aperto e costante alle nuove tecnologie.

Rappresenta un momento unico per entrare in contatto con l’arte contemporanea, la bellezza e la tecnologia.

Trascorri con noi un 8 marzo non convenzionale.

MutaForma

Una struttura articolata nell’Arte
Prima Biennale d’Arte Giovane Abruzzese

Museo Michetti Mu.Mi.
Palazzo S. Domenico, Francavilla al Mare – Chieti

8 marzo – 13 aprile 2014

www.mutaforma.net
info@mutaforma.net


martedì 25 febbraio 2014

Berlino in Arte 2014





Berlino in Arte 2014
Mostra Internazionale d’Arte Contemporanea

 

Dal 2 al 7 Marzo 2014
Vernissage Sabato 1 Marzo dalle ore 18:30 alle 20:00
Presso Auguststr. 35, BERLINO



 
Espongono gli artisti:

MARCO BARISON (Italia)
VERONIKA BAN (Germania)
SABRINA BERTOLELLI (Italia)
DANIELA CAPPIELLO (Italia)
CLAUDIO CATTANEO (Italia)
RICCARDO DAMETTI (Italia)
MONICA FOLEGATTI (Italia)
JACQUELINE GALLICOT MADAR (Francia)
ECE KAZAN (Turchia)
JONATHAN PIERINI (Italia)
GEORGETA STEFANESCU (Francia-Svizzera)
VALENBERG (Italia)



Un appuntamento internazionale con l’arte contemporanea è previsto per la prima settimana di marzo in un esclusivo quartiere berlinese: non mancheranno spunti di confronto tra maestranze artistiche di natura eterogenea in occasione della mostra “Berlino in Arte”. 

Su tutto il territorio nazionale sono stati scelti i migliori artisti italiani che si sono distinti per originalità espressiva e per un particolare temperamento artistico. 
La partecipazione del Maestro Claudio Cattaneo alla rassegna d’arte conferisce lustro ad un progetto nato da un’idea del critico e storico dell’arte Sabrina Falzone, aperta alle interazioni tra scuole artistiche differenti sia geograficamente, sia da un punto di vista tecnico-esecutivo.

Accanto ai creativi italiani, nel percorso espositivo sono stati inseriti anche autori stranieri di grande talento come Ece Kazan dalla Turchia, Georgeta Stefanescu dalla Svizzera, Jacqueline Gallicot Madar da Parigi e Veronika Ban da Berlino. Dall’indagine astratta di Stefanescu, contraddistinta dall’impiego di inediti materiali, si passa alla dimensione figurativa dell’inconscio di Madame Gallicot Madar fino alla sintesi formale  di Kazan e all’individuazione di uno stile eclettico nell’arte di Ban.

Tra i pittori italiani, citiamo Sabrina Bertolelli, autrice di un’affascinante pittura interculturale, Riccardo Dametti, neo-espressionista onirico, e Daniela Cappiello, che indaga acutamente il confine tra sogno e realtà.

Dopo l’intensità espressiva di Sabrina Bertolelli e l’inedita concezione artistica di Jonathan Pierini, intrisa di rinnovamento, si potrà contemplare non solo l’opera dal forte impatto visivo realizzata da Valenberg ma anche la scultura di Monica Folegatti dedicata all’energia creativa femminile.
Dulcis in fundo, tra gli italiani risuona il nome di un innovatore nell’arte e nelle tecniche digitali: Marco Barison, che dopo i successi ottenuti a Barcellona, a Mantova e a Milano sarà l’artista d’onore di questa suggestiva esposizione d’arte nella capitale tedesca.

Vernissage: 1 marzo h.18.30/20:00
Indirizzo: Art gallery Auguststr. 35, 10119, BERLINO
Orari di apertura: dal 2 al 7 marzo h.16.00/19.00
Chiuso martedì
Ingresso libero

ATMOSFERE RETRÒ AL BORGHETTO, ARRIVA IL POP UP MARKET




 

 

 

Sabato 1 e domenica 2 marzo, Piazza Europa - ingresso gratuito

ATMOSFERE DA CIRCO RETRÒ AL BORGHETTO

VINTAGE, HANDMADE E BENEFICENZA PER IL POP UP MARKET CIRCUS EDITION

Sei mostre e oltre quindici dj si alterneranno nel corso del weekend

 

CATANIA – Per i cultori del vintage, gli amanti dell’handmade e per chi ha voglia di trascorrere due giorni di festa, condivisione e divertimento, l’appuntamento è al Borghetto Europa con una special edition del Pop Up Market, sabato 1 e domenica 2 marzo. Design, riciclo creativo, moda, arte, musica troveranno espressione nelle opere e nelle creazioni di artisti e artigiani provenienti da tutta la Sicilia, che presenteranno al pubblico la ricercatezza, l’originalità di piccoli e grandi oggetti in un vero e proprio market – l’unico nel sud Italia, che vanta il supporto di DaWanda, la più grande piattaforma dedicata all’handmade in Europa – che ospiterà anche sei mostre e oltre quindici dj che si alterneranno nel corso del weekend.

 

Ma c’è di più, perché per questa occasione speciale il Borghetto Europa si trasformerà in un vero circo, in linea con il tema dell’evento: sabato 1 dalle 17 a mezzanotte e domenica 2 marzo dalle 11 alle 23, zucchero filato, palloncini, domatori di tigri e hula hoop regaleranno un’atmosfera da circo retrò, dove non mancherà l’intrattenimento, l’aperitivo e il concept charity dedicato alla Onlus Lad - L’albero dei desideri. Chiunque vorrà, potrà portare abiti e accessori dismessi per farli rivivere: il ricavato delle vendite sarà donato a sostegno dei piccoli pazienti affetti da gravi patologie. Ciò che unisce la Piazza, il Borghetto e il Pop up è di certo la partecipazione, per un evento che va oltre la semplice esposizione, da vivere e assaporare in ogni suo aspetto, complice la location (con ampi spazi multifunzionali e moderni in perfetto urban style) e l’organizzazione di Sarah Spampinato (stylist, dj, imprenditrice vintage-addicted), fondatrice dell’associazione culturale “Pop up Market”, nata con l’obiettivo di cercare e dare spazio ai talenti nostrani in fatto di moda e design.  A completare il team anche Giuseppe Reina (fashion editor e vintage blogger) e Daniele Spitaleri, architetto e design blogger che curerà l’allestimento dell’evento e delle mostre di: Filippa Santangelo, con i due percorsi “DK. Solitudine e decadenza nelle stanze dell'animo” e “Fool of me”. Il mio volto su altri volti”; Andrea Egitto con il concept “Debrecen Pleaising”; Simone Celano, con la mostra “The status of contemporary woman”; le opere di Roberta Pellegrino, i quadri di Agata Leocata e la partecipazione di The Collective/Creative Studio, un collettivo di professionisti in vari campi del visual design.

 

A grande richiesta tornerà anche il Knitting Lab tour, uno spazio atelier con un tavolo lavoro che tra lane, tessuti e merletti svelerà i trucchi del taglio e cucito: sarà possibile completare i lavori mai ultimati, rivisitare i capi demodé, realizzare gli abiti di carnevale per i bimbi, con un po’ di fantasia e voglia di sperimentare. Anche grazie ai preziosi consigli su stoffe, lavoro a maglia, decorazione con applicazioni e colori (sabato ore 17/21, domenica  ore 10.30/17, info borghettoeuropa.it).

 

 

www.borghettoeuropa.it | FB Borghetto Europa Catania

 

EVENTO: www.facebook.com/popupmarketcatania?fref=ts

#makeyoursmile  #charitypopupmarket

 


1° Concorso Internazionale d'Arte Contemporanea





SATURA International Contest

1° Concorso Internazionale d’Arte Contemporanea

Genova Palazzo Stella 3 – 14 maggio 2014

 

 

 

 

 

 

Posizione aperta oltreconfine per il Satura International Contest, nuovo concorso pensato dalla galleria di Palazzo Stella per tastare con mano nuovi linguaggi visivi, pittorici e fotografici. Concentrati sulla produzione contemporanea, ma con uno sguardo intenzionato a non fare anacronistiche divisioni tra Italia e resto del mondo, ché col passare del tempo risulta sempre più impossibile discernere in modo sistematico pratiche artistiche divenute interdipendenti, e decisamente inutile pretendere di sezionare e spartirsi codici espressivi ormai ritenuti chiave all'interno di un libero scambio culturale. Sta in quest'ordine di pensiero il succo dell'operazione Satura International Contest e il motivo logico della sua presenza nel fitto calendario eventi di Satura art gallery.

Con Satura International Contest s'intende puntare ad un'idea di arte “allargata” e sdoganata in tutti i suoi confini di genere, in un periodo storico che riconosce negli artisti, come anche nei fruitori non praticanti dell'arte, la tendenza sempre più diretta a posizionarsi tra le fila di chi è capace a muoversi almeno un filo oltre il perimetro - utile, ma pur sempre restrittivo - tracciato da risorse simbolico-comunicative coltivate in maniera autoctona. La palla passa a pittori e fotografi, invitati a mettersi in gioco davvero, anche scavalcando, sfidando o riscrivendo le regole di una confortante cultura visiva nazionale. Per un'arte un po' più apolide, e un po' più consapevole cittadina del mondo. A Genova.

 

 

 

REGOLAMENTO

 

SATURA art gallery - centro per la promozione e la divulgazione delle arti, con sede in Genova, indice il 1° Concorso Internazionale d’Arte Contemporanea SATURA International Contest.

 

Art. 1 Destinatari del concorso

 

Il concorso è rivolto ad artisti di tutte le nazionalità nelle discipline di: pittura e fotografia.

 

Art. 2 Tecniche, formato e tema

 

Ciascun artista può partecipare con una sola opera, in piena libertà stilistica e tecnica (tempera, olio, inchiostro, acrilico, vinile, acquerello, grafite, collage, fotografia, ecc.) e su qualsiasi supporto (tela, carta, legno, ferro, plastica, ecc.). Le dimensioni sono libere purché dentro le misure massime di cm. 100x100. Il tema è libero.

 

Art. 3 Come partecipare

 

È necessario inviare una fotografia a colori di dimensioni non inferiori a cm. 12x18 e non superiori a cm. 24x30 o tramite CD. La fotografia potrà essere inviata anche per posta elettronica in formato jpeg (a 300 dpi).

 

Il modulo di partecipazione, la fotografia, la ricevuta dell’avvenuto pagamento ed eventuale materiale documentario/biografico dovrà pervenire entro il 15 marzo 2014 a: SATURA art gallery, Piazza Stella 5/1 - 16123 Genova o all’indirizzo di posta elettronica info@satura.it

 

Poiché la selezione avverrà sulla base delle fotografie ricevute, si consiglia l’invio di fotografie professionali. Le fotografie e tutto il materiale documentativo non saranno restituiti.

 

Per consentire un coordinamento organizzativo adeguato s’invita ad inviare nel più breve tempo possibile il modulo di partecipazione.

Il modulo di partecipazione è scaricabile dal sito: www.satura.it o www.facebook.com/satura.genova oppure può essere richiesto presso la segreteria del premio.

 

Art. 4 Prima selezione

 

La selezione di tutte le fotografie ricevute avviene attraverso il vaglio della Giuria del concorso, il cui giudizio è insindacabile ed i cui nomi saranno resi noti il giorno dell’inaugurazione.

Le opere così selezionate parteciperanno alla 1° Concorso Internazionale d’Arte Contemporanea SATURA International Contest ospitata negli splendidi locali di Palazzo Stella. Alla rassegna parteciperanno, inoltre, artisti invitati direttamente dal comitato organizzatore per i quali non è prevista alcuna selezione.

La rassegna s’inaugurerà sabato 3 maggio 2014 e rimarrà aperta fino al 14 maggio 2014.

Data la natura spiccatamente culturale del Concorso, è richiesto un contributo di € 20,00 per spese di segreteria ed organizzative. Il versamento potrà essere effettuato:

·         in contanti direttamente in sede

·         con bonifico bancario intestato a: Associazione Culturale Satura, Banca Intesa, Viale Causa 2 - Genova (IBAN IT36 P030 6901 4041 0000 0019 187) (BIC BCITITMMK34)

·         con vaglia postale intestato a: Associazione Culturale Satura, Piazza Stella 5/1 16123 Genova

·         con assegno circolare non trasferibile intestato all’Associazione

In caso di mancata selezione per l’evento espositivo, il contributo per le spese di segreteria non sarà restituito.

 

Art. 5 Presentazione delle opere

 

Agli artisti selezionati sarà richiesta l’opera originale. L’opera dovrà essere senza vetro, senza cornice e provvista di un’unica attaccaglia, (le opere fotografiche potranno essere presentate con vetro). Le opere dovranno giungere presso SATURA art gallery, (Piazza Stella 5/1 16123 Genova) entro la data che sarà successivamente comunicata agli artisti selezionati. Le opere inviate per corrispondenza saranno accettate solo con spese e rischio a carico del partecipante, sia per l’andata sia per il ritorno (restituzione) e dovranno essere inviate in un’apposita cassa con viti riutilizzabile per il ritorno.

 

Art. 6 Premi

 

Una Giuria altamente qualificata, i cui nomi saranno resi noti il giorno dell’inaugurazione, sceglierà le opere vincitrici e il suo giudizio sarà insindacabile e inoppugnabile, ogni possibilità di ricorso è perciò esclusa.

Saranno individuati, tra i partecipanti, tre vincitori: primo, secondo e terzo classificato in ciascuna delle tre sezioni (pittura e fotografia), cui saranno offerte possibilità espositive nel corso del 2015 e premi di rappresentanza.

Il Comitato Organizzatore si riserva di individuare, tra i partecipanti, artisti emergenti, cui proporre possibilità espositive personalizzate. Le esposizioni sopra indicate sono comprensive di allestimento, vernice e comunicati stampa che saranno realizzati dalla segreteria organizzativa del premio. Le spese di trasporto (andata e ritorno) e le eventuali assicurazioni delle opere saranno a carico e cura degli Artisti. Le opere rimarranno di proprietà degli Artisti.

 

Art. 7 Catalogo

 

Tutti gli artisti che supereranno la prima selezione (Art. 4) saranno ammessi al 1° Concorso Internazionale d’Arte Contemporanea SATURA International Contest, dovranno versare un contributo di € 60,00 a parziale copertura delle spese per il catalogo della mostra e per quelle organizzative, con le medesime modalità elencate all’art. 5. Una copia de




--
Redazione del CorrieredelWeb.it


Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI