Cerca nel blog

venerdì 27 febbraio 2015

Aperte le iscrizioni per il Premio Catel, Biennale di Scultura. In palio 10.000 Euro

Premio CATEL, Biennale di Scultura
L'essenza della forma

Il Premio della Fondazione Catel per i giovani artisti segnalati dalle Accademie di Belle Arti in Italia

Aperte le iscrizioni fino al 30 giugno
Primo Premio € 10.000

Dal 25 febbraio al 30 giugno sono aperte le iscrizioni al Premio Catel 2015, Biennale di Scultura (www.premiocatel.it), a cui sono invitati, tramite bando di concorso, giovani artisti di ogni nazionalità segnalati dalle Accademie di Belle Arti operanti in Italia. Il Premio, promosso dalla Fondazione Ludwig Catel (www.fondazionecatel.it), costituisce una realtà consolidata attraverso cui i giovani artisti provenienti dalle accademie di belle arti hanno la possibilità di farsi conoscere attraverso una mostra conclusiva (con catalogo) e partecipando ad un concorso con l'opportunità di aggiudicarsi un supporto concreto per la loro attività.

Fino al 2013 il premio si è svolto annualmente, alternando la pittura, la scultura e l'architettura. A partire dalla prossima edizione la Fondazione ha pensato di trasformarlo in un appuntamento biennale, sempre alterando le varie discipline, per dare una connotazione più identificativa al premio che, dunque, dal 2015 diventerà Biennale di Scultura: il titolo di questa edizione è "L'essenza della forma" e intende incoraggiare una riflessione sulla scultura e sulla tradizione plastica dal Novecento fino alla nascita dei linguaggi contemporanei. Il tema è aperto a tutte le tecniche, ad ogni tendenza espressiva e plastica. L'iniziativa sarà curata da Paola Di Giammaria e Vittorio Sgarbi.

Per la prima volta si è deciso di organizzare una sezione a inviti, fuori concorso, rivolta ad artisti invitati dalla Fondazione che affiancheranno i giovani scultori proposti dalle accademie.
La selezione delle opere finaliste e di quelle vincitrici sarà compiuta dai seguenti giurati: Elisabeth Wolken, Presidente della Fondazione Franz Ludwig Catel, il critico d'arte e scrittore Vittorio Sgarbi, gli storici dell'arte Alberto Dambruoso e Paola Di Giammaria, il gallerista e scrittore Fabio Sargentini, gli scultori e membri del Consiglio di Amministrazione della Fondazione Catel Ernesto Lamagna e Alfio Mongelli.

La Fondazione pone in palio i seguenti premi:
primo premio di € 10.000,00
secondo premio di € 3.000,00
terzo premio di € 2.000,00

La Giuria si riserva di attribuire delle menzioni speciali qualora individui opere particolarmente significative sul piano qualitativo e della ricerca.
I finalisti verranno comunicati entro il 31 luglio sul sito web www.premiocatel.it ed esporranno le loro opere, insieme agli artisti della sezione inviti, nella mostra finale presso le Scuderie Aldobrandini di Frascati (RM) dal 24 ottobre al 22 novembre 2015, con la possibilità di estendere l'esposizione sul territorio della cittadini. La mostra è organizzata con il patrocinio del Comune di Frascati e del Delegato alla Cultura del Comune di Frascati.
I vincitori del Premio verranno annunciati il giorno 24 ottobre nel corso del vernissage della mostra.

Fondazione Franz Ludwig CATEL
La Fondazione Catel tiene fede alla volontà testamentaria del pittore e paesaggista tedesco Franz Ludwig Catel, che, morto a Roma nel 1856, a quasi 80 anni, senza figli, lasciò gran parte della sua eredità come fondo privato per artisti di varia nazionalità.  La proficua attività nella sfera didattica e formativa che la Fondazione esercita fin dal 1887, si attua attraverso l'attivazione di concorsi, l'assegnazione di borse di studio, pensioni e contributi per progetti nei diversi campi artistici. Inoltre la Fondazione collabora con diversi studiosi ed esperti per favorire lo studio della sua collezione permanente composta da opere della prima metà dell'Ottocento, tra cui molte del fondatore, e da una ricca sezione di arte contemporanea, soprattutto di giovani artisti.

giovedì 26 febbraio 2015

Distances | Prato-Parigi | 07.03.2015



                    
Uno scambio tra artisti, curatori e luoghi sviluppato in forma di dialogo in un anno di tempo, tra Prato e Parigi, e che si conclude con due residenze, due mostre, una pubblicazione.

.storia

Questo progetto di scambio è originato dalla scoperta di un insieme di affinità tra due visioni curatoriali, come emerse dalle esposizioni 8+1 (curata da Matteo Innocenti tra il novembre 2013 e il marzo 2014 a Prato) e The End (curata da DERIVA – Valeria Cetraro e Edouard Escougnou tra il novembre e il febbraio 2014 a Parigi).
La continuità di significati e attitudini di tali esperienze diventa occasione di confronto tra ricerche e percorsi artistici, nonché tra due città tanto diverse: Parigi capitale culturale, e Prato provincia animata dalle problematiche di una metropoli.  
I protagonisti sono gli artisti che hanno già partecipato ad 8+1 e una parte di artisti che collaborano con il laboratorio DERIVA.


.modalità

Il progetto si è avviato con un dialogo a distanza, ancora in corso, tra i curatori, gli artisti, e tra i curatori e gli artisti, generando una somma d'idee, principi, temi, protocolli potenziali, come base per le fasi successive.
Il dialogo a distanza è seguito da due residenze, di una settimana ciascuna, rispettivamente a Prato per gli artisti francesi e a Parigi per gli artisti italiani. Queste residenze permettono agli artisti di confrontarsi più direttamente, condividendo i luoghi e gli strumenti del lavoro, in vista delle esposizioni. I luoghi che ospitano il progetto sono LATO, Galerie See Studio e Interno/8 Artforms.
Le esposizioni si articolano in due tempi, una in Italia e l'altra in Francia, incrociandosi per un periodo comune di due settimane e così coesistendo a distanza tra i due paesi.
L'esperienza di scambio sarà prolungata da una pubblicazione, considerata essa stessa come luogo d'esposizione secondo differenti coordinate spazio-temporali. L'edizione, a cura di Thomas Fort, diviene operante nella definizione del progetto stesso.



.tema «Distances»

A seguito della prima fase di dialogo è stato possibile rilevare una tendenza comune a interrogarsi sulla questione della distanza, non solo in riferimento allo scambio ma come a livello più generale. Il lavoro che gli artisti compieranno nel periodo di residenza sarà fondato sull'esplorazione soggettiva della nozione di "distanze" e delle potenzialità/problematiche legate alle sue rappresentazioni. Tale traccia è al centro dell'incontro tra gli artisti e i curatori, della differenza tra i luoghi, ma è allo stesso tempo l'occasione di un riunire, col fine di una nuova cartografia che superi i confini esistenti.
Poiché tutti gli artisti parteciperanno alle due esposizioni in Italia e in Francia, la questione della distanza è anche relazionata alla possibilità di coesistenza dell'opera artistica in differenti luoghi durante il periodo "contemporaneo" delle mostre.


.date

- dialogo a distanza : giugno 2014 - febbraio 2015
- residenze degli artisti francesi in Italia dal 02.03.15 al 08.03.15
- esposizioni in Italia dal 07.03.15 al 02.05.15 con inaugurazione il 07.03.15
- residenza degli artisti italiani in Francia dal 13.04.15 al 19.04.15
- esposizione in Francia dal 18.04.15 al 16.05.15 con inaugurazione il 18.04.15


.luoghi

LATO / Prato (IT)
Lo spazio nasce nel 2006 dal recupero di un ex fabbricato industriale posto all'interno della cerchia muraria di Prato, in Piazza S. Marco, a pochi metri della "Forma squadrata con Taglio" di H. Moore. LATO nasce come studio di architettura ma dal 2008 è anche hub del contemporaneo, spazio dedicato alle esposizioni e agli avvenimenti artistici. Lo studio unisce attività professionale ed espositiva con la scelta di instaurare relazioni e collaborazioni tra le varie dimensioni territoriali, indipendenti, legate in vario modo alla cultura.

Galerie SEE Studio / Parigi (FR)
Fondata nel 2013 la Gallerie See Studio si consacra alla ricerca, produzione e diffusione di progetti che aprono una riflessione sul ruolo dell'immagine, interrogando i vari approcci al reale e alla sue possibili trasformazioni. La Galerie See Studio intraprende con artisti emergenti la costruzione di un progetto comune, attraverso i legami  tra rappresentazione e linguaggio, la pluralità dei media. Dalla nascita la galleria organizza delle conferenze in relazione con le esposizioni presentate, esplorando le problematiche culturali, teoriche e linguistiche della nostra epoca.

Interno/8 – Artforms / Prato (IT)
Interno/8 ospita Artforms: associazione culturale no profit, nasce nel 2014 con l'intento di promuovere la cultura nelle sue più ampie forme: pittura, scultura, musica, architettura, letteratura, fotografia, video arte, design, arti performative, danza, teatro, foodart, coinvolgendo figure artistiche internazionali, giovani emergenti e collezionisti; attraverso mostre, performances, proiezioni, workshop/didattica e conferenze; con progetti che collaborino sia con le istituzioni che coi i privati.

Contatti:

LATO, Piazza San Marco 13, 59100 Prato
info@lato.co.it
orari mostra: dal lunedì al venerdì 10.00_13.00 | 15.00_19.00

Galerie See Studio, Rue Saint -Claude 7, 75003  Paris
orari mostra: dal martedì al sabato 14.00_19.00 e su appuntamento


Bio artisti:

Emanuele Becheri vive e lavora a Prato in Italia
FORMAZIONE
1996 – Diplomato all'Accademia di Belle Arti di Firenze, (pittura).
ESPOSIZIONI PERSONALI ( SELEZIONE )
2013 - Alcuni istanti del mio tempo, ELASTIC Gallery, Malmö, Svezia.
2012 - Tempus edax rerum, LUMI Project, Roma, Italia. A cura di Gino Pisapia.
2010 - Impressioni, Galerija Gregor Podnar, Berlino, Germania.
2010 - Hauntology, MAN (Museo d'Arte Provincia di Nuoro), Nuoro, Italia. A cura di Saretto Cincinelli.
2009 - Aprés coup, Museo Marino Marini, Firenze, Italia. A cura di Simone Menegoi.
2008 - Time out of joint, PAC, Padiglione d'Arte Contemporanea, Ferrara, Italia. A cura di Maria Luisa Pacelli.
ESPOSIZIONI COLLETTIVE ( SELEZIONE )
2013 - La Magnifica Ossessione, MART, Rovereto, Italia. A cura di Denis Viva.
2013 - Brightlight/Darklight, 2012: American Academy, Roma, Italia. A cura di Ludovico Pratesi e Valentina Ciarallo.
2010 - La Pesanteur et la Grâce, Collège des Bernardins, Parigi, France. A cura di Eric de Chassey con La Villa Medici, Accademia di Francia a Roma, Roma, Italia.
RESIDENZE
2010 - Castello Malaspina di Fosdinovo, Italia. A cura di Alberto Salvadori.
2010 - Gasworks, International Residency Programme, Londra, Inghilterra.

Jessica Boubetra vive e lavora a Parigi
FORMAZIONE
2014 - DNSAP, con lode, ENSBA, Atelier Emmanuel Saulnier.
2012 - DNAP ENSBA, Scuola Nazionale Superiore di Belle Arti di Parigi.
Atelier Emmanuel Saulnier - Atelier Pataut / Faigenbaum.
2011 – Laurea in Arrachitettu – Scuola Nazionale Superiore di Architettura di Paris Malaquais.
ESPOSIZIONI PERSONALI
2014 - La maison de verre, Atelier Emmanuel Saulnier, Parigi, Francia.
2013 - Rêve industriel, Galleria Mizu.to.ki, Tokyo, Giappone.
2012 - Portrait d'une ville sans nom, Atelier Pataut / Faigenbaum, Parigi, Francia.
ESPOSIZIONI COLLETTIVE
2014 - Mots croisés, La Base, Parigi, Francia.
2013 - Animals, Galleria do Geidai, Tokyo, Giappone.
2012 - Blue Mondays, Atelier Emmanuel Saulnier, Parigi, Francia.
2011 - Hybride, Galleria di Belle Arti di Parigi, Francia.
2010 - Jardin Ephémère, Saint-Ouen, Francia.
BORSE
2013 - Borsa Collin-Lefrancq.
Semestre di scambio, Tokyo National University of Fine Arts and Music, Geidai, Giappone. Dipartimenti di arti artigianali.
PUBBLICAZIONI
2014 - Catalogue Jardin Ephémère, Beaux Arts de Paris Les Editions, 2014.
2014 - Récit n° 0 - L'Homme qui a vu l'homme, Parigi, 2014.

David Casini vive e lavora tra Montevarchi, Arezzo, e l'estero
FORMAZIONE
1997 – Diplomato all'Accademia di Belle Arti di Firenze, Firenze, Italia.
ESPOSIZIONI PERSONALI
- Spazio Morris, Milano, Italia.
- MAR Museo d'Arte Moderna e Contemporanea, Ravenna, Italia.
- Analix Forever Gallery, Ginevra, Svizzera
- Galleria T293, Napoli, Italia
ESPOSIZIONI COLLETTIVE
2013 - Everywhere but Now, 4° Biennale di Salonicco.
2012 - Passato Prossimo, XXXII Biennale Roncaglia, Rocca Estense, San Felice sul Panaro (MO), Italia.
2011 - Oceanomania, Nuovo Museo Nazionale di Monaco, Monaco.
2011 - The Mediterranean Approach, Palazzo Zenobio, Venezia, Italia.
2010 - Celebration, Macedoniam Museum of Contemporary Art di Atene, Grecia.
2009 - Oltre lo specchio, Istituto Italiano Cultura di Belgrado, Serbia.
2008 - Focus on Contemporary Italian Art. Nuove Acquisizioni, MAMbo Museo d'Arte Moderna di Bologna, Italia.
PREMI, RESIDENZE e WORKSHOP
2009 - Talent Prize 2009.
2008 - Workshop FESTIVAL ARTE CONTEMPORANEA "IL SENSO DEL LUOGO /04", Museo Carlo Zauli, Faenza, Italia. A cura di Daniela Lotta
2005 - Residenza d'artista, Workshop di ceramica contemporanea, Faenza, Italia.
2002 - Fondazione Antonio Ratti, workshop arti visuali, Como, Italia. A cura di Angela Vattese, Giacinto di Pietrantonio e Giulio Paolini.
PUBBLICAZIONI (SELEZIONE)
- "Artistas emergentes….", Folha de Sao Paulo, ottobre 2012.
- "The Mediterranean Approach" catalogo, edition Sesc Sao Paulo, ottobre 2012.
- "Personal effects on sale" catalogo, edizione Danilo Montanari Editore, settembre 2012.
- "Carte libro", catalogue, edizione Danilo Montanari Editore, settembre 2012
- "Nature Vs Nature", FLASH ART, n 304, agosto-settembre 2012.
- "The Best Off…", FLASH ART, n 304, agosto-settembre 2012.
- "La composizione ipermediatica", VIKTORMag, n 4, giugno 2012.
- "Artisti toscani, i nuovi e i nuovissimi", Arte editore Mondadori, n 467, Luglio 2012
- "I magnifici 100 artisti italiani contemporanei da comprare oggi", Arte editore Mondadori, n 466, giugno 2012.
- "David Casini", fruit of the forest, magazine, printemps 2012.
- "I soliti gesti", CASAMICA Corriere della sera, 14 aprile 2012.
- "A San Felice sul Panaro….", www.artribune.com, 12 aprile 2012.
- "Passato Prossimo, XXXII Biennale Roncaglia", catalogo, edizione cura.books, aprile 2012
- "The Mediterranean Approach", 8° ART MAGAZINE, marzo-aprile 2012
- "Appartamento d'artista", www.artribune.com, 17 febbraio 2012.
- "Viaggio al centro della scultura", LA REPUBBLICA, Milano 4 febbraio 2012.
- "New Italian Art" L'arte contemporanea italiana delle ultime generazioni, catalogo, edizione CASTELVECCHI, gennaio 2012.

T-yong Chung è nato in Corea del Sud. Vive e lavora a Milano.
FORMAZIONE
2002-2007 Accademia di Belle Arti di Brera, Milano, Italia.
1996-2002 Diplomato in scultura  all'Università di Seoul, Seoul, Corea del Sud.
EXPOSIZIONI PERSONALI
2014 - Odyssey in Italy, OTTOZOO, Milano, Italia
2013 - Golden#Room, Scuola Internazionale di Arte di Santa Reparata, Firenze, Italia.
2011 - I was.. MARS, Milano artist run space, Milano, Italia.
2010 - Spacecraft Attitude, (con Davide Bertocchi), Velan center, Turin, Italia.
2008 - Site specific, CAR projects gallery, Bologna, Italia.
2007 - Short show, Neon/fdv, Milano, Italia.
ESPOSIZIONI COLLETTIVE
2014 Artist Run Space International Show, Space BAR, Taegu (S.KOREA)
2014 In forma ceramica, Fondazione Bevilacqua La Masa, Venezia, Italia.
2014 Protocombo, Museo d'arte contemporanea di Lissone, Lissone, Italia.
2013 MADEINFILANDIA2013, Madeinfilandia, Pergine Valdarno, Italia.
2013 Upokeimenon(sott'acque), Dolomiti contemporanee, Nuovo Spazio espositivo di Casso, Casso, Italia.
2012 Falansterio, Spazio Morris, Milano, Italia.
2012 Short visit, Marsèlleria, Milano, Italia.
2012 Tu sei un nome che respira e muove, Museo della città, Rimini, Italia.
2011 Gaia Carboni, T-yong Chung, Davide Tranchina, Casabianca, Zola Predosa(BO), Italia.
2011 Nuova creatività italiana(Officina Italia 2), -Sala Museale del Baraccana, Bologna, Italia.
2011 Opera 2010, Fondazione Spinola Banna per l'arte, Torino, Italia.
2010 94ma Group Show, Piazza San Marco Gallery, Venice, Italia.
2010 Mr potato head, C.A.R.S cusio artist run space, Omegna, Italia.
2009 Invocare istanti, Dryphoto gallery, Prato, Italia.
2009 New Italian epic, Brown projects space, Milan, Italia.
2008 Soft-cell, Galleria comunale d'arte contemporanea, Monfalcone, Italia.
2008 Videoart yearbook 2008, Galleria civica d'arte contemporanea, Trento, Italia.
2006 La distanza è una finzione (with Ian Kiaer, Didier Courbot), Vianuova, Florence, Italia.
2005 Punto d'estensione, AR/GE Kunst museum, Bolzano, Italia.
RESIDENZE & WORKSHOP
2010 - Atelier 2010, Bevilacqua La Masa Fondation , Venezia, Italia.
2010 - Workshop Musée Carlo Zauli , Faenza, Italia.
2009 - Lago studio Art-workshop March Foundation, , Padova, Italia.

Serena Fineschi vive e lavora tra Siena e Bruxelles.
ESPOSIZIONI (SELEZIONE)
2015 - Grand Hotel, Festival Studi #1, Milano, Italia
2015 - Meno, Studio Mdt, Prato, Italia.
2014 - Stato di Grazia, solo show, centro storico, Action Brick centro per la ricerca e la cultura contemporanea, Siena.
2014 - Fortepiano, solo show, Galleria FuoriCampo, Bruxelles, Belgio.
2014 – 8+1, spazio Lato/BBS, Prato, Italia.
2014 - Artiste Domicilié, programma europeo di residenza, Bruxelles, Belgio.
2013 - Run/Spazio per artisti di passaggio #2, residenza, Lerici (La Spezia), Italia.
2013 - Un luogo aperto, Museo d'arte moderna e contemporanea "Raffaele de Grada", San Gimignano, Siena, Italia.
2013 - The Wall (archives) #8 – Beyond the railway, un progetto di Pietro Gaglianò, B.go Loreto/SP e CRAC Centro Ricerca Arte Contemporanea, Cremona, Italia.
2013 - RSVP, arte contemporanea in spazi privati, Casa Piccolomini, Siena, Italia.
2013 - Il primo giorno di sole, solo show, Galleria FuoriCampo, Siena, Italia.
2013 - Sic, installazione ambientale partecipativa itinerante, Siena, città candidata a capitale della cultura Europea, 2019, Siena, Italia.
2012 - Made in Filandia, residenza, Pieve a Presciano, Arezzo, Italia.




Murile Joya vive e lavora a Sete, Francia.
FORMAZIONE
2009 - DNSEP art 2007 - DNAP art.
2006 - 2007 scambio ERASMUS, Kuvataïdeakatemia, Helsinki.
2003 - 2009 – Scuola superiore di arti decorative di Strasburgo
ESPOSIZIONI (SELEZIONE)
2013 - Les montres s'arrêtent, esposizione collettiva con il collettivo La Glacière, in partnerariato con Living Room e La Panacée, presso illusion & macadam, Montpellier, Francia.
2012 - La glacière résidence, Sommières 2011, Francia.
2012 - En attendant, esposizione personale al forum dell'hôtel de ville, Saint-Louis
2010 - Regionale 11, esposizione collettiva, Galleria Plug.in, Bâle, Suisse.
2010 - Mulhouse 010, biennale della giovane creazione contemporanea delle scuole d'arte d'Europa, Mulhouse, Francia.
2010 - La nuit de l'instant, evento collettivo organizzato dall'Ateliers de l'Image, quaritere di Panier, Marsiglia, France.
2009 - Équipe numéro un, esposizione collettiva presso il centro d'arte  Faux Mouvement, Metz, Franiae.
2009 - Points de suspension, esposizione collettiva proposta da Accélérateur de particules à l'espace Apollonia, Strasburgo, Francia.
2009 - Diplômes 2009, esposizione collettiva all'ÉSAD, Strasburgo, Francia.
2009 - Rayon vert, evento collettivo presso il CRAC Alsazia, Altkirch.
2009 - Dia exposition collective, in collaborazione con il FRAC Alsazia, la Chaufferie, Strasburgo
2008 - Festival Project, festival internazionale di nuove immagini, Nancy, Francia.
2007 – Nano, esposizione collettiva con il CNRS- IPCMS, Strasburgo, Francia.
VARIE
2012 - Co-fondatrice del collettivo La Glacière (Residenze-Esposizioni- Ricerche e pubblicazioni) con Audrey Martin e Thomas Rochon.

Giovanni Kronenberg vive e lavora a Roma e Milano
ESPOSIZIONI (SELEZIONE)
2013 - Basilica Palladiana, Vicenza, Italia.
2012 - Nomas Foundation, Roma, Italia.
2012 - Macro, Roma, Italia.
2012 - Studio Guenzani, Milano, Italia.
2010 - CIAC di Genazzano, Roma, Italia.
2009 - MCA Lugano, Svizzera.
2008 - Fondazione Spinola Banna, Torino, Italia.
2008 - GC.AC di Monfalcone, Italia.
2008 - Galleria Riccardo Crespi, Milano, Italia.
2007 - Galleria Neon, Bologna, Italia.
2007 - Maxxi, Roma, Italia.
2007 - Studio Guenzani, Milano, Italia.
2006 - Studio Guenzani, Milano, Italia.
2005 - Arte all'Arte X, San Gimignano, Italia.
2005 - Viafarini, Milano, Italia.
2005 - Galleria Zero, Milano, Italia.
2003 - Fondazione Ratti, Como, Italia.
WORKSHOPS
2008 - Fondazione Spinola Banna per l'Arte, Poirino (TO), Italia. Master Adrian Paci.

Marco Andrea Magni è nato a Sorengo in Svizzera. Vive e lavora a Milano.
FORMAZIONE
- Corso post-diploma in arte visuale, Fondazione Antonio Ratti, Como, Italia.
- Master FSE in Tecniche dell'Organizzazione e della Comunicazione delle Arti Visuali.
- Diplomato all'Accademia di Belle Arti di Brera, Italia.
ESPOSIZIONI (SELEZIONE)
2014 - Made in filandia 2014, Filanda di Pieve a Presciano, Arezzo, Italia.
2014 - Extradelicato 2, via privata Pantelleria 5, Milano, Italia.
2014 - " ", Galleria FuoriCampo, Bruxelles, Belgio.
2014 - The Art of Living, Triennale (Palazzo dell'Arte), Milano, a cura di Francesca Taroni, Ico Migliore, Filippo Romeo.
2013 - RUN/Spazio per artisti di passaggio #2, Lerici, Italia.
2013 - Un luogo aperto, Galleria d'Arte Moderna e Contemporanea Raffaele De Grada, San Gimignano, Italia.
2013 - So/stare, MAC, Lissone.
2013 - Fondazione Dynamo Art Factory, artista invitato da Diva Moriani, Pistoia, Italia.
2012 - Più giovani di così non si poteva, Galleria FuoriCampo, Siena, Italia.
2012 - Extradelicato, via privata Pantelleria 5, Milano, Italia.
2012 - Cantiere, Assab One, Milano, Italia. A cura di Remo Salvadori.

Audrey Martin vive e lavora a Montpellier e Parigi.
FORMAZIONE
2009 - DNSEP avec Félicitations du jury, Arti Decorative di Strasburgo Francia.
2007 - DNAP Objet avec Mention, Arti Decorative di Strasburgo, Francia.
2005 - Laurea Pro, Moda e tessile, Facoltà di Vauban, Nîmes, Francia.
2004 - BTS Arte tessile e stampa (Olivier de Serres, Parigi)
ESPOSIZIONI COLLETTIVE
2014 - Honoré, esposizione collettiva, Galleria Visconti, Parigi.
2014 - Come and play inside, Galleria Perception Parck, Parigi. A cura di : COLLECTIF
2014 - 140 mètres à vol d'oiseau, Living Room, in partnenariato con La Panacée et illusion & macadam.
2013/2014 - THE END, Esposizione collettiva, Galleria See Studio, Parigi, a cura di DERIVA.
2013 - Le Parcours Saint-Germain, Boutique Paule Ka, Parigi.
2013 - La dispute de l'âme et du corps, Esposizione collettiva, Cloitre des Billettes, Parigi.
2013 - FONDATION, Esposizione collettiva, Galleria Leonardo Agosti, Sète.
2012 - Supervues, Hôtel Burrhus, Vaison-la-Romaine (84), rappresentata dal CRAC di Sète.
2012 - Retour de Biennale, Esposizione collettiva, Château de Servières, Marsiglia.
2012 - Jeune Création 2012, Esposizione collettiva, CENTQUATRE, Parigi.
2012 - Usages et Convivialité, Esposizione collettiva, Maison des Arts di Malakoff, a cura di Aude cartier.
2012 - La Mostra, Esposizione collettiva. Vitrine, 15 Rue du Soubeyran, Mende.
2012 - Time Capsule, Esposizione collettiva, Maison des Arts de Malakoff, a cura di Anaël Pigeat e Renaud Auguste Dormeuil .
2011 - Une Particulière Attention, Esposizione collettiva, Galleria Saint-Ravy, Montpellier.
2011 - 15e Biennale dei giovani artisti d'Europa a Salonicco, Grecia.
2010 - Regionale, Esposizione collettiva, Galleria Plug.in, Bâle, Svizzera.
2010 - Soit dit en passant, Esposizione collettiva, FRAC, Montpellier.
2010 - Programme, Libera esposizione collettiva, Galleria Vasistas, Montpellier.
2009 - Points de Suspension, Esposizione collettiva, Galleria Appolonia, Strasburgo.
2009 - Rayon vert, Esposizione collettiva, CRAC Alsace, Altkirch.
2009 - Show Room, Esposizione collettiva, Galerie la Chaufferie, Strasburgo.
2009 - Dia, Exposition collective, Galleria La Chaufferie, Strasburgo.
2008 - Borders of Perception Workshop Européen, Esposizione collettiva, Enschede(Hollande ).
RESIDENZE E BORSE
2014 - 140 mètres à vol d'oiseau, associazione Living Room /la Panacée, Montpellier.
2013 – Residenza nel contesto del Lycée Daudet.
2013 - Artelinea, residenza di produzione sostenuta da Maurin e La Spesa, Parignargues.
2013 - À la dérive, residenza al Seaquarium, Grau du Roi.
2012 - La glacière residenza, Sommières.
2012 – Residenza nel contesto del Lycée Louis Feuillade.
2012 – Borsa di sostegno alla creazione Regione Languedoc-Roussillon.

Pia Rondé vive e lavora a Noisy-le-sec.
FORMAZIONE
2010 - DNSEP, Nantes, Francia.
2009 - Hochschule für Grafik und Buchkunst, Leipzig, Germania.
ESPOSIZIONI PERSONALI
2015 – Esposizione personale, galleria Short, Nantes, Francia.
2014 - Obliquité de l'écliptique, PLOT HR, Rouen, Francia.
ESPOSIZIONI COLLETTIVE
2014 - Au-delà de l'image, galleria SEE Studio, Parigi, Francia.
2014 - PA(Y)S(S)AGE, galleria Pascaline Mulliez, Parigi, Francia.
2014 - White Star Line, La Mobylette, médiathèque Les abattoirs, Tolosa, Francia.
2013 - Plus jamais seul, Esposizione Standards, Rennes, Francia.
2013 - Jeune création 2013, le 104, Parigi, Francia.
2013 - Lancement de la revue The drawer, galleria Agnés b, Parigi, Francia.
2013 – Creazione e realizzazione affresco, cappella della Santa Famiglia, Parigi, Francia.
2013 - Festival internazionale di incisione contemporanea, Bilbao, Spagna.
2012 - Abscisse, galleria Nicolas Silin, Parigi, Francia.
2011 - Paysage urbain, biennale internazionale della stampa, museo di Saint Maur, Francia.
2011 – Esposizione collettiva a L'atelier, Nantes, Francia.
2010 - Oeuvres choisies, L'atelier, Nantes, Francia.
2010 - Die gezeichnete Welt, scuola di belle arti di Nantes, Francia.
2009 - Unsichtbar sichtbar machen, horschule für grafik und buchkunst, Leipzig, Germania.
2009 – Esposizione di stampe alla Biblioteca Nazionale di Francia.
2009 - Elémentaire, scuola di Belle Arti, Nantes, Francia.
2008 - L'inframince, galleria della scuola di Belle Arti di Francia, Francia.
RESIDENZE E PREMI
2014 - Residenza Exposition sur table, PLOT HR Rouen.
2008 – Menzione al premio di incisione France Lacourière.

Fabien Saleil vive e lavora a Noisy-le-sec.
FORMAZIONE
2010 - DNSEP scuola di Belle Arti di Nantes.
2007 - EESI scuola di Belle Arti d'Angoulème.
ESPOSIZIONI PERSONALI
2015 – Esposizione personale, galleria Short, Nantes.
2014 - Obliquité de l'écliptique, PLOT HR, Rouen.
ESPOSIZIONI COLLETTIVE
2014 - Au-delà de l'image, galleria SEE Studio, Parigi, Francia.
2014 - PA(Y)S(S)AGE, galleria Pascaline Mulliez, Parigi, Francia.
2014 - White Star Line, La Mobylette, médiathèque Les abattoirs, Tolosa, Francia.
2013 - Jeune création 2013, le 104, Paris Biozphère, La Mobylette, Bordeaux, Francia.
2012 - Résidence Roi montagne, Zinal, Svizzera.
2011 - Mauvais coup pour trois fois rien, DAF halle Alstom, Nantes, Francia.
2011 - HPE, exposition sur table #11, atelier Zoo Galleria, Nantes Colonial gelly, galleria Lieu Commun, Tolosa, Francia.
2011 - Bunker mon amour, Münster.
2010 - Die gezeichnete Welt, école des beaux-arts, Nantes Résidence Roi montagne, glacier de Zinal, Svizzera.
2010 - Elémentaire, scuola di belle-arti, Nantes, Francia.
2010 - The raft, Beppu project, Beppu, Giappone.
2009 - APNE, scuola di architettura di Copenaghen, Danimarca.
2009 - La visita delle scuole d'arte, Le lieu unique, Nantes. Francia

Enrico Vezzi vive e lavora a San Miniato (Pisa).
FORMAZIONE
2004 – Laurea in psicologia all'Università degli Studi di Firenze. Italia
ESPOSIZIONI COLLETTIVE (SELEZIONE)
2014- Helicotrema3,Viafarini/Careof, a cura di Blauer Hase, Milano, Italia.
2014 - 8+1, a cura di Matteo Innocenti, Lato/BBS, Prato, Italia.
2013 - Finte Nature, a cura di Giacomo Bazzani, Museo Mac,n, Monsummano Terme, Pistoia, Italia.
2013 - Upokeimenon, a cura di Gianluca D'Incà Levis e Michela Lupieri, Casso, Pordenone, Italia.
2013 -  Acqua, a cura di Carles Marco, Montevarchi, Arezzo, Italia
2013 - PastForward, a cura di Alessandro Romanini, Chiesa di S. Agostino/Palazzo Panichi, Pietrasanta, Lucca. Italia
2013 - Helicotrema, a cura di Blauer Hase, Parco della Musica, Museo MACRO, Roma, italia.
2012 - CartaBianca, a cura di Silvia Cini, Museo di Villa Croce, Genova, Italia.
2011 - Cos'è il Contemporaneo?, a cura della Fondazione March, Palazzo Moroni, Padova, Italia.
2010 - Emerging Talents, CCCStrozzina, Palazzo Strozzi, Firenze, Italia.
2009 -My Favourite Things, Galleria Contemporaneo, Mestre, Italia.
2009 - Il Caos, a cura di Raffaele Gavarro, Isola di San Servolo, Venezia, Italia.
2008 - Il Rimedio Perfetto, a cura di Marco Tagliafierro, Galleria Riccardo Crespi, Milano, Italia.
2008 -  White Balance, a cura di Lorenzo Bruni, Galleria Vianuova, Firenze, Italia.
2008 -  Usine de Reve, a cura di Cecilia Casorati e Sabrina Vedovotto, 26cc, Roma, italia.
ESPOSIZIONI PERSONALI (SELEZIONE)
2012 - Sharing Utopia, progetto OperaDelocalizzata, a cura di Nero/Alessandro Neretti, Museo Mic, Leone Conti, La Sghisa, Faenza, Italia.
2011 - Let's Take a Position, progetto Greendays, in collaborazione con AAA/Brussels, Radar/Loughborough, Fabrica de Pensule/Cluj-Napoca, Neoncampobase, Bologna, Italia. A cura di Anna Santomauro e Viviana Checchia.
2011 - Prokudin- Gorskij Project, Centro Espositivo Villa Pacchiani, Pisa, Italia.
A cura di Ilaria Mariotti.
2011 - Il Principio di Realtà, a cura di Angel Moya Garcia, Reload, Roma, Italia.
2010 - Cosa rimane di una mostra?, a cura di Lorenzo Bruni, Studio8, Pistoia, Italia.

Virginia Zanetti vive e lavora in Toscana e l'estero.
FORMAZIONE
2007 - Abilitazione all'insegnamento in Disegno e Storia dell'Arte, Disegno e Storia, Accademia di Belle Arti di Firenze, Italia.                                                                   
2005 – Diploma in pittura, Accademia di Belle Arti di Firenze, Italia. Con lode.
ESPOSIZIONI PERFORMACES PERSONALI (SELEZIONE)                                                   
2014- Il corpo chiede, a cura di Pietro Gaglianò, Piece, Percorsi della Performance, Teatro Studio, Art Direction Giancarlo Cauteruccio, Scandicci (FI) Italia                                
2013 - Gli occhi del mondo, a cura di Bianco Valente, opera permanente e mostra, A Cielo Aperto, Latronico (PZ), Italia.                                                 
2013 - Walking on the water. Miracle & Utopia, a cura di Davorka Peric, Campanile di San Servolo, Buje, Croazia.                                                  
2013 - Curare il curatore, a cura di Ermanno Cristini, Riss(e), Varese, Italia.                                   
2012 - Coincidenze, in collaborazione con FARE, opera permanente e performance, Frigoriferi Milanesi, Milano, Italia.                                                   
2012 - Due ma non due, a cura di Matteo Innocenti-Tum project, SAAM, Carmignano,(PO), Italia.
2012 - Curare il curatore, in collaborazione con Hans Ulrich Obrist, Galleria Eletto, Berna, Germania.
2011 - Origine Dipendente, Museo Man, Nuoro, Italia.                                                                       
ESPOSIZIONI PERFORMANCES COLLETTIVE (SELEZIONE)                                            
2014 - Art invasion, Prato Sarajevo, a cura del Centro per l'arte contemporanea Museo Pecci-Dryphoto-Kinkaleri, Prato, Italia.                                                            
2013 - Vizura Aperta, a cura di Davorka Peric, Momjan, Croazia.                                                           
2013 - Errors are allowed, Biennale del Mediterraneo, a cura di Bank, Castiglioni, Laggoune, Leccas, Bodrozic, Mestrov, Trulli, Zecchi,  Ancona, Italia.                                                      
2013 - Madeifilandia, Pieve a Presciano, (AR), Italia.                                                                    
2013 - AscoltarTi, a cura di FREE.Q_ , MAC Museo di arte contemporanea di Villa Croce, Genova, Italia.                                                                                                 
2013 - Lovin'it symbol and contradiction, BAC Museum, Zurigo, Svizzera                                     .
2013 - Saremo come dei principi sottoterra, Arspolis 2, Lugano, Svizzera.                                        
2013 - C'est la nuit qu'il beau de croire à la lumière, a cura di E. Cristini e J.M. Reynier, Forte Militare di Chillon, Montreaux, Svizzera.                                                                    
2013 - The wall, a cura di Pietro Gaglianò, CAE Villa Pacchiani, S.Croce sull'Arno, (PI)/CRAC di Cremona, Italia.                                                             
2012 Quasi una lotteria, a cura di Certain number of books + riss(e) fund project, VIR            Viafarini-in-residence, Milano, Italia                                                                                       
2011 - Souk, a cura di Pier Luigi Tazzi, Centro per l'arte contemporanea Ex3, Firenze,  Italia.
2011 - Camera di decompressione per spettatori, a cura di Bianco-Valente and Lelio Aiello, Palazzo Re Enzo, Bologna, Italia                                                                          
2009 - Manuale per autostoppisti dell'arte, a cura di Lorenzo Bruni, Monash University, Palazzo Vai, Prato, Italia                                                                
PUBBLICAZIONI (SELEZIONE)                                                                
Premio d'arte "Città di Treviglio"- Concorso giovani talenti 2014, PubliPaolini Mantova, 2014 IT
Madeinfilandia 2013, Gli Ori, Pistoia, 2013,                                                                    
Cahier D'Art #5, Dialogos 2,  Ed. MACT CACT, Bellinzona,2013                                                      
Sodoma, Fuori, Fondazione Sandro Penna, Torino, 2013                                          
FreeQ, La Dimensione dell'Ascolto, Villa Croce, Genova, 2013                                                         
Mary Cross, Madonna. Santa e peccatrice, postmedia books, Milano, 2012                            
Giorgio Bonomi, Il corpo solitario. L'autoscatto nella fotografia contemporanea, Rubbettino Editore, 2011                                                                         
Hans Ulrich Obrist, Breve storia della curatela, postmedia books, Milano, 2011                            
Premio Tito e Maria Conti, Edizioni Poilistampa, Firenze, 2009




Contatti / Contact:

LATO, Piazza San Marco 13, 59100 Prato
info@lato.co.it
orari mostra: dal lunedì al venerdì 10.00_13.00 | 15.00_19.00
du lundi au vendredi 10h_13h | 15h_19h

Galerie See Studio, Rue Saint - Claude 7, 75003 Paris
orari mostra: dal martedì al sabato 14.00_19.00 e su appuntamento
du mardi au samedi 14h-19h et sur rendez-vous




Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI