Cerca nel blog

sabato 15 ottobre 2016

SNIPERS : Ferraresi ed il suo cinico mondo nel nuovo libro

In uno scenario post-apocalittico, la terra è diventata un luogo ostile ed inabitabile a causa dell'inevitabile esaurimento delle risorse alimentari.


 Snipers è la cronaca di come finisce l'umanità per fame. Partendo dal pretesto di decidere di industrializzare le nazioni povere, prima di tutte l'Africa, per arginare il fenomeno delle migrazioni, le nazioni industrializzate consegnano il pianeta alla distruzione. le risorse scarseggiano, l'inquinamento aumenta desertificando sempre più terre fertili e alla fine il cibo non esiste più. Un uomo intuisce questi segnali e inizia ad accumulare scorte di alimenti e di tutti i tipi di semi per poter far ripartire la vita, con l'agricoltura, quando il pianeta si sarà liberato del suo parassita più pericoloso: l'uomo. 
 La cronaca precisa e impietosa senza nessuna cessione al sentimentalismo del progressivo imbarbarimento dell'essere umano alla ricerca del cibo finché non ne rimarrà nessuno ad insidiare le scorte accumulate dal protagonista barricato nel suo appartamento e quando questi può tirare un sospiro di sollievo... arriva un cecchino che gli spara dalla finestra di fronte. Spara senza mai colpirlo arrivando a scandire le fasi della sua giornata, ad essere il suo solo contatto con il mondo esterno, quasi ad essere il suo unico amico. Finché.....
 La narrazione è cruda e tagliente ma il personaggio non è solo un misantropo che aspetta la fine dell'umanità, è anche un esteta che non gli perdona l'avidità che ha portato alla fine del bello, della bellezza del pianeta, della bellezza dei piaceri della vita, inoltre si intreccia in una storia di amore con la compagna del protagonista che non ha voluto accettare di conservare scorte di cibo e aspettare la fine dell'umanità, non accetta la fine dell'essere umano e se ne va, lo abbandona solo ad accumulare scorte di cibo e rancore nei confronti di chi ha permesso che accadesse tutto ciò. Pubblicato per la NPE Nicola Pesce editore


Angelo Antonucci


Nessun commento:

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI