Cerca nel blog

martedì 13 dicembre 2016

Al Museo Egizio una TAC mobile per uno studio internazionale sulle mummie animali



Fino  al 17 dicembre oltre 130 mummie di animali saranno analizzate in loco con tecnologia "thin slice" che aumenta enormemente la velocità di esecuzione e la qualità delle immagini.

Torino, 13 novembre 2016
  

In un passato non tanto remoto, il contenuto delle mummie si scopriva soltanto in un modo:  togliendo le bende, sezionando e scavando al loro interno, trascurando l'aspetto della conservazione dei reperti.  

Oggi possiamo, invece, spiare all'interno di sarcofagi e manufatti senza danneggiarli, e con scansioni ai raggi X e risonanze, per acquisire nuovi elementi di studio sul loro contenuto.

La Città di Torino ha mostrato grande attenzione nell'autorizzare l'occupazione di un'area di Via Accademia delle Scienze proprio nel periodo natalizio e ha reso possibile un importante progetto internazionale.  

Da oggi fino al 17 dicembre oltre 130 mummie di animali appartenenti alla collezione del Museo Egizio saranno analizzate attraverso un tomografo mobile messo a disposizione da FORA, azienda nata nel 1974 in ambito medicale e poi evolutasi nel campo della tecnologia applicata in ambito sanitario.

In poco più di un minuto, il tempo necessario alla TAC per eseguire la scansione completa del reperto e realizzarne un'immagine digitale 3D, si potrà conoscere in maniera più approfondita la mummia e il suo stato conservativo dando il via a nuovi studi medici e antropologici. 

La Tac, che sfrutta  le radiazioni ionizzanti per ottenere immagini dettagliate dell'organismo, verrà eseguita sull'intero corpo della mummia e i risultati potrebbero mettere in risalto elementi importanti sui riti, le eventuali patologie e la causa di morte dell'animale.

Nello specifico, verranno esaminati cani, gatti, ibis e coccodrilli, pesci, serpenti, falchi e altre specie per capire anche il valore che questi avevano nell'antico Egitto

Infatti, sono numerose le divinità egizie che assumono sembianze animali: ad esempio la dea Bastet si incarna nel gatto, il dio Api nel toro o il dio Sobek nel coccodrillo. 

Altri animali servivano, invece, come ex voto, cioè offerte che i pellegrini portavano ai sacerdoti dei templi come omaggio alla divinità, altri ancora venivano mummificati perché continuassero a tenere compagnia al defunto nel suo viaggio verso l'aldilà.

Dall'essiccazione, all'eviscerazione, all'imbalsamazione vera e propria, grazie a questi preziosi esami si potranno quindi studiare e conoscere sempre meglio anche le tecniche di preservazione dei corpi, che potevano cambiare a seconda dell'animale trattato e dell'imbalsamatore che le eseguiva.


--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI