Cerca nel blog

sabato 16 luglio 2016

Sant’Antonio di Padova torna al suo splendore a Grottaglie (TA): 21 luglio


Pina Munno
Restauratrice d'Arte

L'inaugurazione del restauro finale giovedì 21 luglio alle 19,30 nella chiesa del Monastero Santa Chiara di Grottaglie (TA). Presente il neosindaco di Grottaglie Ciro D'Alò.

La mostra resterà aperta da venerdì 22 fino a domenica 24 luglio.

Sant'Antonio di Padova torna al suo splendore

Un lavoro svolto con maestria e passione dalla restauratrice d'arte Pina Munno, dopo un mese e mezzo di impegno e dedizione.

La statua ha più di 100 anni.

Scoperta straordinaria: il ritrovamento di una lettera, nascosta dietro la statua e sigillata con ceralacca


Torna al suo splendore, dopo più di 100 anni, l'antica statua di Sant'Antonio di Padova, nella chiesa del Monastero Santa Chiara di Grottaglie (TA).

Un lavoro svolto con maestria e passione dalla restauratrice d'arte Pina Munno, dopo un mese e mezzo di impegno e dedizione. 

Scoperta straordinaria durante il restauro è stata il ritrovamento di una lettera, nascosta dietro la statua e sigillata con ceralacca. 

Una supplica di una devota che parla della Prima Guerra Mondiale. E da qui, essendo lo scultore ignoto, è stato possibile ricostruire il percorso storico – artistico dell'opera.

L'inaugurazione del restauro finale è prevista giovedì 21 luglio alle 19,30 nella chiesa del Monastero Santa Chiara di Grottaglie (TA), in via Vittorio Emanuele II

Per l'occasione sarà presente il neosindaco di Grottaglie Ciro D'Alò.  

La mostra resterà aperta da venerdì 22 fino a domenica 24 luglio, dalle 9 alle 12 e dalle 18,30 alle 22.

Un allestimento temporaneo corredato da fotografie che documentano le varie fasi del restauro e che consentirà di apprezzare i risultati del lavoro diretto da Pina Munno in collaborazione con la Soprintendenza Belle Arti e Paesaggio per le province di Brindisi, Lecce e Taranto.

Un restauro su una statua ad altezza uomo che ha interessato diverse fasi di recupero: spolveratura, pulitura, incollaggio, integrazione e ripristino del colore.

"Un compito faticoso ma allo stesso tempo gratificante - dichiara la restauratrice Pina Munno -  Vorrei ringraziare la  Madre Abbadessa Pierpaola Nistri e tutte le consorelle per la loro gentilezza e la loro disponibilità nei miei confronti".


Il restauro

La statua in gesso risalente al XIX secolo e oggetto del seguente restauro, è situata nella chiesa del Monastero S. Chiara in Grottaglie (TA).
Rappresenta Sant' Antonio di Padova in posizione eretta con Gesù Bambino in braccio. La veste del venerabile è composta da un saio color marrone e richiama l'abbigliamento dei francescani. Il volto del Santo è rivolto verso Gesù Bambino che lo guarda con adorazione.
La veste e gli incarnati sono eseguite a tempera, data la sensibilità del film pittorico all'acqua e la minore lucentezza.
Il libro << Sermones >> (discorsi) scritto da Sant'Antonio di Padova si trova ai piedi del consacrato ed è poggiato sul basamento.
L'artista è ignoto.
Il restauro ha restituito alla statua di Sant'Antonio di Padova il giusto grado di leggibilità e stabilità, grazie alla rimozione dei depositi superficiali di polvere e sostanze incoerenti, il rifacimento delle stuccature degradate o mancanti, il consolidamento e il riposizionamento delle parti parzialmente distaccate o malamente ricomposte negli interventi di restauro del passato, come la gamba sinistra di Gesù Bambino.



--
www.CorrieredelWeb.it

Nessun commento:

Disclaimer

www.CorrieredelWeb.it e' un periodico telematico senza scopi di lucro, i cui contenuti vengono prodotti al di fuori delle tradizionali industrie dell'editoria o dell'intrattenimento, coinvolgendo ogni settore della Societa' dell'Informazione, fino a giungere agli stessi utilizzatori di Internet, che divengono contemporaneamente produttori e fruitori delle informazioni diffuse in Rete. In questo la testata ambisce ad essere una piena espressione dell'Art. 21 della Costituzione Italiana.


Pur essendo normalmente aggiornato piu' volte quotidianamente, CorrieredelWeb.it non ha una periodicita' predefinita e non puo' quindi considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62 del 7.03.2001.


L'Autore non ha alcuna responsabilita' per quanto riguarda qualità e correttezza dei contenuti inseriti da terze persone. L'Autore si riserva, tuttavia, la facolta' di rimuovere quanto ritenuto offensivo, lesivo o contraro al buon costume.


Le immagini e foto pubblicate sono in larga parte strettamente collegate agli argomenti e alle istituzioni o imprese di cui si scrive. Alcune fotografie possono provenire da Internet, e quindi essere state valutate di pubblico dominio. Eventuali detentori dei diritti d'autore non avranno che da segnalarlo via email alla redazione, che provvedera' all'immediata rimozione o citazione della fonte, a seconda di quanto richiesto.


Viceversa, sostenendo una politica volta alla libera circolazione di ogni informazione e divulgazione della conoscenza, ogni articolo pubblicato sul CorrieredelWeb.it, pur tutelato dal diritto d'autore, può essere ripubblicato citando la legittima fonte e questa testata secondo quanto previsto dalla licenza Creative Common.





Questa opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons Creative Commons License






CorrieredelWeb.it è un'iniziativa di Andrea Pietrarota, Sociologo della Comunicazione, Public Reporter, e Giornalista Pubblicista




indirizzo skype: apietrarota



CONTATTI